Volley, playoff A1 donne: Novara non si ferma, Piacenza ko

La vincitrice della regular season vince gara-1 di semifinale con un secco 3-0: la Rebecchi si inchina

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

foto agilvolley.com

Continua la marcia di Novara verso lo scudetto di A1 femminile. La vincitrice della regular season, dopo aver archiviato nei quarti la pratica Bergamo, si aggiudica con un netto 3-0 gara-1 di semifinale playoff contro Piacenza: al Pala Terdoppio finisce 25-18, 25-15, 26-24 in favore della Igor Gorgonzola, che domina i primi due parziali e vince in rimonta l'ultimo set. La bicampionesse d'Italia in carica cercheranno il riscatto martedì al PalaBanca.

Novara dunque cala il tris, battendo per la terza volta in stagione Piacenza. La Rebecchi è la brutta copia di quella vista in gara-2 e gara-3 contro Busto e la Igor fa capire da subito chi comanda: 11-4 dopo 4', con Hill e Klinemann scatenate. Secondo set ancora più a senso unico: le ragazze di Pedullà dominano spinte dal trio Barun-Guiggi-Chirichella e non lasciano scampo alla squadra di Gaspari. Il terzo parziale è quello più equilibrato: le campionesse d'Italia finalmente trovano le contromisure all'attacco locale, alzano il muro e scappano sul 7-11, corretto poi in 11-15. Novara reagisce e torna avanti (16-15), ma Piacenza piazza il controsorpasso nel finale (21-23): non basta, perchè con un parziale di 4-0 le padrone di casa ribaltano lo svantaggio e chiudono infine l'incontro alla seconda chance disponibile.

TAGS:
Volley
A1 donne
Novara Piacenza

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X