Volley, Mondiali: cinquina Italia, battuta anche la Slovenia

Gli Azzurri, già sicuri del primato nel girone A, chiudono la prima fase con un'altra vittoria a Firenze

Volley, Mondiali: cinquina Italia, battuta anche la Slovenia

L'Italvolley non fa sconti al Mondiale di casa: già sicura del primato nel girone A, al Mandela Forum di Firenze arriva la quinta vittoria in altrettante gare di questa prima fase. Battuta anche la Slovenia (3-1) che dopo aver vinto il primo set 25-23, subisce la rimonta degli Azzurri che piazzano un 25-19, 25-13, 25-18 che vale 15 punti complessivi nel girone e una promettente seconda fase. Super Zaytsev, Juantorena e Anzani.

Ultimo appuntamento per l'Italvolley nella prima fase del Mondiale di casa. Al Nelson Mandela Forum di Firenze arriva la Slovenia, vice campione d'Europa nel 2015, che schiera molti volti noti della pallavolo italiana. Il primo posto degli Azzurri di Blengini è al sicuro, vista l'ultima sconfitta degli sloveni contro l'Argentina, ma l'Italia vuole comunque battere la squadra di Kovac per portarsi poi, nella seconda fase, i punti conquistati in questa prima. Italia sicura del primo posto, mentre la Slovenia ha bisogno di conquistare almeno due set per chiudere al secondo posto. L'Italia schiera l'ormai consueta formazione base con Juantorena, Giannelli, Mazzone, Zaytsev, Lanza e Anzani, libero Colaci. La Slovenia di Kovac schiera Pajenk, Kozamernik, Gasparini, Ropret, Urnaut, Cebulj, libero Kovacic. Il primo set è una vera e propria battaglia punto a punto che l'Italia è costretta a cedere soltanto all'ultimo respiro, con una veloce di Cebulj che vale il 25-23 per la Slovenia e gli azzurri alquanto in difficolta in ricezione. Migliori azzurri il solito Zaytsev con 5 punti, poi Juantorena e Mazzone con 4 punti a testa. Secondo set che prosegue il copione punto a punto, almeno fino a quando una schiacciata di Maruotti e un diagonale di Juantorena (murato fuori) non portano l'Italia sul 16-14. Un ace di Giannelli e poi muro si Anzani (20-16). L'Italia reagisce con grande orgoglio e una veloce di Anzani viene murata in rete per il secondo set che viene vinto dagli Azzurri 25-19. Juantorena e Zaytsev mattatori della serata per l'Italia fino a questo punto. Terzo set con gli Azzurri decisi a spingere e un diagonale di Maruotti vale l'8-3, l'Italia è decisamente scatenata in questo parziale mentre la Slovenia comincia ad accusare un po' di stanchezza.

Il terzo parziale, infatti, scorre via velocemente a favore degli Azzurri che chiudono con una veloce di Anzani il 25-13 che porta il parziale sul 2-1 per la squadra di Blengini. I migliori restano ancora Zaytzev e Juantorena che fino a questo momento vantano 13 punti a testa, seguiti da super Anzani che vanta 9 punti fatti di 6 muri. L’Italia apre il quarto set ringhiando subito su ogni palla. La compagine slovena stavolta tiene bene e risponde colpo su colpo. Sul 3-2 per gli azzurri però Cebulj sbaglia la schiacciata e permette alla nostra Nazionale di andare sul doppio vantaggio. Nonostante ciò la Slovenia continua a premere e riesce a pareggiare (4-4) effettuando anche il sorpasso su invasione di Maruotti. I ragazzi di Blengini però si portano nuovamente avanti, grazie anche a un muro di Zaytsev. La selezione ospite si lamenta dapprima per un challenge e poi per un punto assegnato ai padroni di casa. Arriviamo sul 10-8 per l’Italia, che continua a gestire il risultato, nonostante qualche leggera disattenzione: dall’altra parte però gli avversari sbagliano, e anche tanto, come quando regalano l’11-8 alla selezione azzurra. I ragazzi di Kovac però si rifanno avanti quando murano Juantorena, portandosi a meno uno (11-10). L'Italia però allunga di nuovo e una veloce di Mazzone vale il 20-14. Il finale è tutto per Anzani che piazza il punto decisivo per il 25-18 finale. Migliori della partita Zaytsev (18 punti), Juantorena (14), Mazzone (11) e Anzani (11). L'Italia chiude la prima fase con cinque vittorie in cinque gare con soltanto due set lasciati per strada. Adesso fari puntati sulla seconda fase di Milano con l'Italia che ripartirà da questi 15 punti per affrontare l'Olanda (11 punti), Russia (10 punti) e Finlandia. Con la certezza che per andare alla Final Six di Torino basterà davvero poco.

LE PARTITE A MILANO

Queste le partite della seconda fase dei Mondiali che si giocheranno a Milano:
Venerdì 21 Olanda-Russia e Italia-Finlandia
Sabato 22 Olanda Finlandia e Russia-Italia
Domenica 23 Russia-Finlandia e Italia-Olanda

TAGS:
Volley
Italia
Mondiali
Slovenia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X