Volley femminile, qualificazione Mondiali: l'Italia parte bene, Bosnia stesa

Le azzurre di coach Mazzanti vincono 3-0 (25-12, 25-12, 25-13) nel match d'esordio del Girone D

Volley femminile, qualificazione Mondiali: l'Italia parte bene, Bosnia stesa

Comincia nel migliore dei modi l'avventura dell'Italia alle qualificazioni dei Mondiali di volley femminile in programma nel 2018 in Giappone. Le ragazze del nuovo commissario tecnico Davide Mazzanti stendono 3-0 (25-12, 25-12, 25-13) la Bosnia Erzegovina nel match d'esordio del Girone D, al SC Lange Munte di Kortriijk in Belgio. Le azzurre scenderanno nuovamente in campo domani alle 16.30 contro la Bielorussia, vincente 3-0 sulla Spagna.

Dopo le due amichevoli tra luci e ombre con l'Olanda, l'Italia di Mazzanti affonda la Bosnia Erzegovina all'esordio nel Girone D di qualificazione ai Mondiali giapponesi del 2018. Il nuovo ct azzurro schiera dall'inizio Malinov in regia, Egonu opposto, le sorelle Lucia e Caterina Bosetti schiacciatrici, Chirichella e Folie al centro e De Gennaro libero. L'Italia domina dall'inizio alla fine trasformando l'incontro in poco più di un allenamento. Le ragazze di coach Goran Nesic, mai in partita, vengono travolte in un'ora e 3 minuti di gioco. Tra le azzurre ottima la prova di Raphaela Folie con 15 punti e 6 muri vincenti. Domani la Nazionale di Mazzanti scenderà nuovamente in campo a Kortrijk contro le bielorusse ma per la qualificazione diretta ai Mondiali, riservata alla prima classificata del girone, bisognerà attendere con ogni probabilità fino a domenica quando ci sarà il big match con le padrone di casa del Belgio.

TAGS:
Volley
Mondiali
Italia
Bosnia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X