Volley, caso Zaytsev: la Fipav apre al ritorno

Lo Zar deve "restare a disposizione"

Volley, caso Zaytsev: la Fipav apre al ritorno

L’assenza di Ivan Zaytsev è una sconfitta per la pallavolo e per lo sport in generale, ma forse c'è ancora un piccolo spiraglio di vederlo in campo agli Europei. Lo Zar è tornato a casa, ma la Fipav e Mizuno sono intenzionate a fare un ultimo tentativo per accontentare lo Zar. Zar che, per ora, ha abbandonato il ritiro: "Non trovo le parole per descrivere la situazione che sto provando", ha detto prima di lasciare Cavalese.

"Ora sto andando a casa a riabbracciare la mia famiglia ma mi sento di fare un grande in bocca al lupo ai compagni e al tecnico Blengini perché io mi sento sempre parte di questa squadra” ha raccontato rammaricato.

A detta della Federazione Italiana Pallavolo, lo Zar “non ha voluto indossare tre paia di scarpe della Mizuno e ne ha bocciate due nuove. Poteva coprire il logo in allenamento fino a una nuova proposta ma ha rifiutato”. Quasi non importa chi in questa battaglia abbia torto e chi ragione, tutti ne escono sconfitti: la Nazionale che deve rinunciare al volto più famoso, lo Zar costretto a non mostrarsi a una vetrina simile e lo sport a causa di interessi economici.

Secondo la Gazzetta dello Sport, però, la vicenda potrebbe non concludersi così: si tratterebbe di un colpo di scena o semplicemente come lo definisce il quotidiano rosa “un gesto cautelativo della Federazione”. Sembra infatti che, ieri in tarda serata, all’atleta sia arrivata una comunicazione che ribalterebbe le precedenti: l’azzurro dovrebbe infatti tenersi pronto con la ditta Mizuno che si impegnerebbe ad apportare nuovi correttivi alle scarpe per venire incontro alle esigenze del giocatore. Se questa comunicazione venisse confermata, lo Zar potrà rientrare in campo per l’Europeo in programma il 25 agosto contro la Germania allenata da Andrea Giani e questa sarebbe già una vittoria.

TAGS:
Zaytsev
Nazionale
Federazione Italiana Pallavolo
Scarpe

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X