Volley, playoff A1 femminile: Novara in semifinale

La Igor Gorgonzola vince 3-1 a Bergamo e chiude la serie. Piacenza, invece, espugna Busto e pareggia i conti

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Foto novara volley

Dopo aver dominato la regular season, Novara strappa senza problemi il pass per le semifinali scudetto. La Igor Gorgonzola vince gara 2 dei quarti di finale a Bergamo ed è la seconda squadra dopo Casalmaggiore a qualificarsi: 3-1 il punteggio in favore delle piemontesi. Porta la serie in parità Piacenza, che dopo aver perso gara 1 espugna Busto Arsizio con un perentorio 3-1 (22-25, 25-18, 25-21, 25-16) e si guadagna il ritorno al PalaBanca.

Novara si conferma la squadra da battere e, dopo aver sofferto in gara 1 la grande prestazione della Foppa, espugna 3-1 il PalaNorda guadagnandosi l'accesso alla semifinale con un secco 2-0. Per Bergamo, adesso, si apre una partita ancora più complicata: quella per rimanere in vita come società, visto che la famiglia Foppapedretti ha espresso da tempo la sua intenzione di ritirare la sponsorizzazione. La Igor Gorgonzola, invece, attende la vincente di Piacenza-Busto in semifinale.

E proprio Piacenza dimostra di non voler abdicare. Dopo aver perso al PalaBanca in gara 1, la River si riscatta a Busto Arsizio e costringe la Yamamay ad una nuova impresa in trasferta. Non vale il fattore campo in questa serie tra la squadra vicecampione d'Europa e quella campione d'Italia in carica: la Rebecchi s'impone con un 3-1 grintoso che porta soprattutto la firma di Lisa Van Hecke. La belga timbra 23 punti e guida le compagne ad un successo che riporta la serie in Emilia. Mercoledì la decisiva gara 3.

TAGS:
Volley
A1 donne
Quarti

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X