Volley, playoff: colpo Verona, Casalmaggiore promossa

Negli uomini la Calzedonia espugna Perugia in gara-1. La Pomì invece vince gara-2 con Montichiari e va in semifinale. Conegliano trascina Modena a gara-3

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Perugia

Iniziano con una sorpresa i quarti di finale dei playoff Scudetto di SuperLega: colpo di Verona che espugna Perugia al tie-break (18-25, 25-21, 16-25, 25-21, 12-15) e si aggiudica gara-1, invertendo il fattore campo. Tra le donne invece promossa in semifinale Casalmaggiore che in gara-2 rimonta ed elimina Montichiari (25-23, 27-25, 18-25, 16-25, 9-15), mentre Conegliano batte Modena 3-2 (21-25, 25-21, 25-19, 25-27, 15-11) e la trascina a gara-3.

SUPERLEGA

Da tabellone era la sfida più equilibrata e così è stata. A deludere è soprattutto Perugia, apparsa nervosa e carente in ricezione, mentre Verona si è confermata squadra di spessore grazie soprattutto alla regia di un super Coscione. Primo set dominato dagli ospiti mentre nel secondo i vice campioni d'Italia reagiscono e, trascinati dal solito Atanasijevic , trovano l'1-1.
Il ruggito della Sir Safety è però un fuoco di paglia perché la squadra di Giani nel terzo annichilisce gli avversari con un eloquente 12-2 di partenza. E gli ospiti iniziano bene pure nel quarto (12-5), ma proprio quando il match sembrava incanalarsi verso la conclusione arriva la fiammata di Perugia che rimonta e trascina l'incontro al tiebreak.
Nonostante l'entusiasmo del PalaEvangelisti però nel parziale decisivo è ancora una volta Verona ad avere la meglio: la Calzedonia, dopo aver fallito due dei quattro match point conquistati, chiude la pratica e dà appuntamento agli umbri settimana prossima al PalaOlimpia.

PLAYOFF DONNE

Non ce l'ha fatta a far valere il fattore campo Montichiari, che dopo due set pregustava già una "bella" di fuoco a Casalmaggiore. Invece la Pomì non si è disunita, ha mantenuto i nervi ben saldi nonostante i due parziali persi - il secondo con addirittura quattro set ball annullati -, e dal terzo si è rimboccata le maniche dando inizio alla rimonta. L'ingresso di Bianchini è decisivo per mettere in crisi la ricezione della Metalleghe Sanitars, che a differenza delle sue avversarie perde la testa e affonda sotto i colpi delle ospiti.
Riesce invece nell'intento di trascinare il confronto a gara-3 Conegliano, che grazie ad un super tie-break mette in ginocchio Modena e si giocherà dunque l'accesso alla semifinale Scudetto martedì al PalaPanini. Parte forte la Liu Jo che zittisce il PalaVerde con un primo set di grande intensità. Nel secondo però la musica cambia e l'Imoco, dopo un altro avvio incerto, inizia a giocare divertendosi e firma l'1-1.
E nel terzo mette pure la freccia, con Modena distratta e innervosita da alcune decisioni arbitrali e annichilita da una super Nikolova. Anche il quarto set è di grande intensità, con Modena che di rabbia rimonta e trascina il match al tie-break dove però è costretta ad alzare bandiera bianca.

TAGS:
Volley
Perugia
Verona
Casalmaggiore
Modena
Conegliano

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X