Volley, SuperLega: Macerata ko, a Modena il secondo posto

La Parmareggio s'impone 3-0 nello spareggio del PalaPanini. Perugia batte al tie-break Molfetta, successi per Ravenna e Verona

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Volley, SuperLega: Macerata ko, a Modena il secondo posto

Cala il sipario sulla regular season della SuperLega 2014-15: nel big match tra Modena e Treia sono gli uomini di Lorenzetti a prendersi il secondo posto, rifilando un secco 3-0 alla Lube. Ai playoff la Parmareggio affronterà Ravenna, che batte 3-1 tra le mura amiche Milano. La Sir Safety Perugia piega al tie break Molfetta, certificando il quarto posto in classifica. Successo anche per Verona, 3-1 al Città di Castello.

Senza storia il confronto del PalaPanini, con i canarini che non lasciano possibilità d'appello ai campioni d'Italia in carica: 25-18, 25-22, 25-21 la sequenza dei set a favore dei padroni di casa, che ora ai playoff troveranno sulla loro strada la Cmc Ravenna. Al PalaCredito arriva il riscatto per gli uomini di Kantor, che regolano 3-1 Milano (23-25, 25-17, 25-23, 25-23) e strappano il settimo posto in classifica a Molfetta, che resiste fino al tie break ma alla fine è costretta a cedere contro la Sir Safety Perugia. Per i pugliesi ai playoff ci sarà l'ostico accoppiamento contro Trento, mentre per i finalisti dello scorso anno ci sarà il duello con la Calzedonia Verona. Gli scaligeri non hanno problemi a rifilare il 21esimo ko stagionale al Città di Castello, con gli umbri che chiudono la regular season da fanalino di coda. Il quadro dei playoff si completa con Treia-Latina. Arrivederci all'anno prossimo per Monza, che chiude con un successo su Padova il proprio cammino stagionale (25-23, 25-18, 25-22).

TAGS:
Volley
Superlega
Modena
Macerata

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X