Volley, SuperLega: Trento non sbaglia, la regular season è sua

L’Energy Diatec vince 3-0 a Piacenza, blinda il primo posto in classifica e si qualifica alla prossima edizione della Champions League

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Foto da trentinovolley.it

Missione compiuta per Trento che espugna il PalaBanca di Piacenza con un secco 3-0 ai danni della Copra e ha la certezza aritmetica di chiudere al comando della classifica la regular season, traguardo che vale anche la qualificazione alla prossima Champions League. La squadra di Stoytchev si impone sulla Copra con i parziali di 25-14, 33-31, 25-16: il top scorer è Lanza, che mette a referto 17 punti, agli emiliani non bastano i 14 di Kohut.

Troppo diverse le motivazioni al PalaBanca. La Copra è matematicamente nona, mentre Trento ha bisogno di una vittoria (con qualsiasi risultato) per aggiudicarsi matematicamente la regular season senza interessarsi al risultato del big match di Pasqua tra Modena e Macerata, seconde a pari punti. Nel primo set c'è poca storia e Trento lo fa suo con un 25-14 che non ammette discussioni. Piacenza si risolleva nel secondo parziale dove, però, spreca ben quattro palle set e deve arrendersi ai vantaggi (33-31) dopo un errore di Poey. E' la svolta del match anche a livello psicologico perché ormai, sull'onda dell'entusiasmo, la Diatec non si ferma più e vince agevolmente il terzo set 25-16: il punto decisivo nasce ancora da un errore degli emiliani, stavolta commesso da Kohut. Finisce in gloria per Trento che festeggia nel migliore dei modi la sua 600esima partita ufficiale in quasi 15 anni di attività: la società è stato fondata il 23 maggio 2000.

TAGS:
Volley
Superlega
Trentino
Piacenza

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X