Volley, playoff A1 femminile: Novara non sbaglia, 3-1 a Bergamo

Le azzurre di Pedullà si aggiudicano gara 1 dei quarti contro la Foppapedretti

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Foto da Facebook Novara

Novara parte bene nei quarti di finale playoff di A1 femminile. La Igor, dominatrice della stagione regolare, s'impone per 3-1 (18-25, 25-21, 25-15, 25-21) su Bergamo al Pala Terdoppio. Inizio in salita per le ragazze di Pedullà che cedono il primo set alle avversarie (18-25). Nei successivi due parziali però arriva la rimonta e il punteggio diventa 2-1. Il quarto e decisivo set è all'insegna dell'equilibrio, ma il 25-21 premia Novara.

Si dimostra più insidiosa del previsto la sfida per Novara, contro l'ottava forza del torneo in regular season (Bergamo). La Igor parte imbambolata e la Foppapedretti ne approfitta, aggiudicandosi il primo set per 18-25. Nel secondo parziale però le regazze di Pedullà tornano a macinare il solito gioco e a mettono sotto le avversarie, prima con un 25-21 e poi con un 25-15, che ribaltano il punteggio. Il quarto set però torna ad essere equilibrato, con Bergamo che fiuta anche la possibilità di andare al tie-break, ma la precisione e la potenza di Barun e Hill si dimostrano decisive, per loro sono rispettivamente 23 e 17 i punti totali realizzati. Buona la prova della Plak per la Foppapedretti, autrice di 28 punti. Gara 2 è in programma domenica 12 aprile alle ore 19 al Palanorda di Bergamo.

TAGS:
Volley
Playoff donne
Novara
Bergamo
Playoff

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X