Volley, SuperLega: Modena cade, Trento è a -1

La capolista battuta 3-1 a Latina: ne approfittano la Energy Diatec (3-0 su Città di Castello) e Macerata (3-0 a Perugia)

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Volley, SuperLega: Modena cade, Trento è a -1

Arriva da Latina la sorpresa della decima giornata di ritorno di SuperLega: la Top Volley batte 3-1 Modena e ferma la capolista che era reduce da otto vittorie di fila. La Parmareggio resta al comando ma ora ha un solo punto di vantaggio su Trento che batte 3-0 senza problemi Città di Castello. A -3 dalla vetta c'è Macerata che si impone 3-0 a Perugia. Completano il quadro i successi di Ravenna su Verona (3-0) e di Monza a Milano (3-2).

Fa rumore la caduta della Parmareggio Modena che ora deve guardarsi dal ritorno delle inseguitrici: le ultime tre giornate di regular season si preannunciano incandescenti considerato che gli emiliani domenica prossima affronteranno Trento e all’ultima giornata ospiteranno Macerata. A sparigliare le carte è la grande prova della Top Volley Latina che rifila un meritato 3-1 alla capolista (25-18, 25-20, 18-25, 25-21 i parziali). Spiccano le prestazioni di Starovic (17) e Urnaut (15), a Modena non bastano i 17 di Ngapeth.
Missione compiuta per Trento che si sbarazza dell'Altotevere Città di Castello con un secco 3-0. Nella Energy Diatec, che si impone 25-16, 25-19, 25-19, vanno in doppia cifra Lanza (14), Kaziyski (13) e Nemec (11). Non si ferma Macerata che al Pala Evangelisti di Perugia batte 3-0 la Sir Safety e centra l'ottava vittoria consecutiva in SuperLega. Clamorosa la rimonta della squadra marchigiana nel primo set: sotto 20-24, la Lube di coach Giuliani annulla cinque set point e si impone 27-25 grazie soprattutto alle giocate di capitan Podrascanin. Messa in discesa la partita, Macerata chiude i conti vincendo il secondo e terzo set rispettivamente 25-21 e 25-22. Determinante, in termini di punti, anche il contributo di Dragan Stankovic (10) che chiude col 100% in attacco.
A Perugia, che cade dopo tre vittorie di fila, non bastano i 17 punti di Atanasijevic. Secondo successo consecutivo per la Cmc Ravenna che ferma la corsa della Calzedonia Verona con un netto 3-0 (25-18, 25-17, 25-15): nella formazione romagnola brillano Zanatta e Cebulj, protagonisti rispettivamente con 17 e 16 punti.
Due punti preziosi, infine, quelli conquistati dalla Vero Volley Monza al termine di una maratona contro la Revivre Milano: la squadra brianzola si impone 3-2 con i parziali di 25-20, 18-25, 19-25, 36-34, 15-11.

TAGS:
Volley
Superlega
Volley
Modena
Trento
Latina

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X