Volley, Champions: Belgio amaro, Piacenza ancora ko

La Copra battuta al tie break dal Knack Roeselare: per gli emiliani è la quarta sconfitta di fila tra campionato e coppa

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

foto copraelior.it

Prosegue anche in Champions League il momento no della Copra Piacenza che, nella seconda giornata del Girone A, perde 3-2 in Belgio contro il Knack Roeselare: 25-22, 22-25, 23-25, 26-24, 15-12 i parziali che condannano il sestetto emiliano che incassa così la quarta sconfitta consecutiva tra campionato e coppa. Zlatanov e compagni, che avevano perso anche all'esordio in Champions contro il Tomis Constanta, salgono a quota 2 punti in classifica.

Dopo il pesante tonfo in campionato nel derby contro Modena, Piacenza era chiamata a un riscatto in Europa ma, al termine di una partita combattutissima contro i belgi del Knack Roeselare, la Copra esce dal campo ancora una volta con l’amaro in bocca. Rimane la magra consolazione di avere conquistato almeno un punto che muove la classifica. Troppi gli errori della squadra di Radici, soprattutto in battuta (ben 21 quelle sbagliate a fronte di 10 ace). Alla Copra non basta la grande prova di Le Roux che mette a referto 28 punti. Vanno in doppia cifra anche Zlatanov (16), Kohut (13) e Ostapenko (11) ma a fare festa è il Roeselare (il miglior marcatore è Rousseaux con 14). Sono proprio i belgi a comandare la classifica del Girone A di Champions con 5 punti, mentre Piacenza aggancia momentaneamente a quota 2 il Tomis Constanta che giovedì sarà impegnato in casa contro il Lugano.

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento