Volley, SuperLega: Macerata fa poker, Trento si rialza

La Lube stende Piacenza, brinda al quarto successo di fila e aggancia Modena e Ravenna in testa. Verona cade a Perugia, prima gioia per Padova

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Volley, SuperLega: Macerata fa poker, Trento si rialza

Non si ferma la marcia di Macerata in SuperLega: la Lube batte 3-0 Piacenza, centra la quarta vittoria di fila e aggancia in vetta Ravenna (a riposo) e Modena a quota 12. Torna a sorridere Trento che batte 3-0 la Revivre Milano (ultima a zero punti insieme al Monza) ed è secondo a -1 dal terzetto di testa. Perugia sgambetta Verona (3-1), Latina vince al tie break contro Città di Castello. Prima vittoria stagionale per Padova che batte 3-1 Molfetta.

Tutto facile per Macerata che in un PalaFontescodella esaurito regala spettacolo sotto gli occhi di Paolo Simoncelli, papà di Sic, presente in tribuna su invito personale di coach Giuliani. La Lube rifila un secco 3-0 alla Copra Piacenza, già stesa quest'anno in Supercoppa, e allunga ulteriormente la striscia di imbattibilità casalinga: davanti ai suoi tifosi non perde dalla stagione 2012-13. A trascinare il sestetto marchigiano, che si rialza subito dopo il ko di mercoledì a Istanbul in Champions, sono un Baranowicz in giornata di grazia e un Kovar nominato Mvp con 17 punti, 3 muri e 2 ace.
Missione compiuta anche per Trento che, senza particolari sforzi, batte 3-0 la Revivre Milano con i parziali di 25-14, 25-18, 25-18 e si piazza al secondo posto a -1 dal terzetto di testa. La squadra di Stoytchev gioca di squadra e manda in doppia cifra tre giocatori: Lanza (14), Nemec (14) e Kaziyski (13). Da dimenticare l'avvio di stagione di Milano: la squadra allenata da Marco Maranesi è ultima con zero punti e non è ancora riuscita a vincere nemmeno un set.
Con il morale alle stelle per il grande successo di giovedì all'esordio in Champions, la Sir Safety Perugia fa festa anche in campionato battendo 3-1 la Calzedonia Verona al PalaEvangelisti: per gli umbri, trascinati dai punti del trio Atanasijevic-Fromm-Maruotti, si tratta della terza vittoria di fila in campionato.
Prosegue anche la mini serie positiva della Top Volley Latina che, per il secondo turno consecutivo, la spunta al tie break. Stavolta la vittima dei pontini è il Città di Castello che può comunque consolarsi con il primo punto stagionale. Può sorridere Padova: il sestetto veneto, con un super Giannotti in evidenza con 24 punti, batte 3-1 Molfetta e brinda alla prima vittoria in SuperLega.

TAGS:
Volley
Superlega
5.a giornata

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento