Morte Bovolenta: 1,5 milioni ai familiari del pallavolista

E' questo il risarcimento che i due medici imputati si impegnano a versare

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Vigor Bovolenta, foto IPP

Al processo per la morte del pallavolista Vigor Bovolenta, è stato raggiunto un accordo per il risarcimento. Le assicurazioni dei due medici imputati verseranno 1,5 milioni ai familiari, che non si costituiranno parte civile. I legali dei medici hanno chiesto al giudice, attraverso un'eccezione preliminare, la non ammissibilità della perizia disposta dalla magistratura di Macerata. L'accusa non si è opposta. Prossima udienza il 6 novembre.

In quella data saranno sentiti i periti di accusa e difesa. I medici sono imputati di omicidio colposo per avere rilasciato i certificati di idoneità agonistica al campione veneto, che è morto in seguito a un malore durante la sfida fra Volley Forlì e Lube Macerata il 24 marzo 2012. All'epoca Bovolenta, secondo i periti dell'accusa, soffriva di coronaropatia aterosclerotica severa, una grave patologia al cuore che non gli avrebbe permesso di avere l'idoneità.

TAGS:
Bovolenta
Macerata

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento