Volley, Mondiali donne: regalo Russia, Italia in semifinale

Gli Stati Uniti vincono 3-1 ma il set conquistato dalle ragazze di Marichev regala alle azzurre il matematico passaggio del turno

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Usa, foto IPP

L'Italia non scende in campo ma è qualificata alle semifinali dei Mondiali di volley femminile grazie al set che la Russia strappa agli Usa, vincenti per 3-1 nella seconda giornata della terza fase. Le americane restano in corsa al pari delle russe, che rimontano da 13-5 per vincere 25-15 il terzo parziale e venerdì sera dovranno battere le azzurre senza arrivare al tie break per passare il turno e difendere il titolo vinto nel 2006 e nel 2010.

Gli Stati Uniti riscattano la sconfitta per 3-0 all'esordio nella terza fase contro l'Italia e piegano 3-1 la Russia, restando così in corsa per le semifinali. Il set vinto dalle ragazze di Marichev è però decisivo per le azzurre di Marco Bonitta perchè sono matematicamente qualificate per il turno successivo, cosa che non era arrivata nel 2010 dopo tre semifinali consecutive e il titolo 2002. Le americane partono fortissimo e conquistano i primi due parziali per 25-19 e 25-23.

Nel terzo set la musica non sembra cambiare perchè le ragazze di Kiraly volano subito sul 13-5: sembra fatta ma ad un tratto la luce si spegne, la Russia centra una clamorosa rimonta e conquista il set per 25-15. Superato il momento difficile, gli Stati Uniti si rimettono a giocare e chiudono la partita 25-23 nel quarto set. Le americane, con 18 punti di Hill e 15 di Murphy, devono ora sperare che venerdì sera l'Italia batta la Russia o perda al tie break per passare il turno e sfidare il Brasile in semifinale. Viceversa le russe, cui non sono bastati i 25 punti di Kosheleva e i 17 di Goncharova, dovranno battere le azzurre al massimo in quattro set per non abdicare dopo i titoli 2006 e 2010. Contro la Russia all'Italia basterà vincere un set per conquistare il primo posto ed evitare di scontrarsi col Brasile già in semifinale.

TAGS:
Volley
Mondiali
Russia Usa

I VOSTRI COMMENTI

thehobbit - 10/10/14

a maggior ragione che gli episodi da valutare nel calcio sono ( e non sono d'accordo) più complessi usare la tecnologia in campo aiuterebbe, oggi con la tecnologia esistente i modi si trovano.

segnala un abuso

contatori - 10/10/14

taribo82
Stai sbagliando. Nella pallavolo c'è da valutare il fallo di piede in battuta, l'invasione sul nastro alto della rete, l'invasione di piede sotto la rete, il fallo di seconda linea. Bisognerebbe essere un minimo competenti su di un argomento se proprio se ne vuole parlare.

segnala un abuso

guidomaria - 10/10/14

concordo con teaccio, in quei casi tecnologia tempi di replay sarebbero più o meno gli stessi della pallavolo.
tra l'altro gol-non gol l'han già testato in brasile. dentro-fuori area cosa aspettano?
così forse si ridimensionerebbero radicalmente le solite polemiche e forse anche i soliti favoritismi

segnala un abuso

--Teaccio-- - 10/10/14

taribo82
dimmi un po’, cosa cambia tra: tocco a muro / contatto in area di rigore e tra: palla dentro o fuori dal campo / palla in gol o fuori?? Gli episodi dubbi ci sono anche nella pallavolo, ma bisognerebbe guardarle le partite per saperlo……..

segnala un abuso

taribo82 - 10/10/14

catman...o caterpillar...o cat e basta...
è molto più semplice valutare se una palla è dentro o fuori dal campo che un episodio di rigore/fuorigioco...
perchè gli unici episodi controversi nel volley sono la palla se è dentro o fuori, o se qualcuno a muro ha toccato la palla...e basta..
quindi evita di dire cose scontate e rifletti prima di parlare!!!!!!!!!!!!!!

segnala un abuso

catman - 10/10/14

molto bene, brave ragazze... vincete almeno un set e poi lasciate le energie per le prossime partite... ne avrete bisogno... Vorrei sottolineare che nella pallavolo c'è la moviola in campo (videocheck) e gli errori arbitrali sono ridotti al minimo... IL CALCIO IMPARI

segnala un abuso

macumbata - 09/10/14

Speriamo vadano più lontano possibile se lo meritano forza azzurre.

segnala un abuso