Volley, Mondiali: disastro Italia, ko anche con l'Argentina

Gli azzurri, già eliminati, si inchinano 3-1 anche ai sudamericani, squadra sulla carta molto inferiore: domenica l'ultima contro l'Australia

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Foto Federvolley.it

Non si ferma la caduta libera dell'Italia ai Mondiali di volley in corso in Polonia. Gli azzurri, già eliminati, si arrendono 3-1 contro la modesta Argentina nella terza partita della seconda fase, collezionando il sesto ko nella manifestazione, quinto consecutivo, dopo quelli con Iran, Portorico, Usa, Serbia e Polonia: 17-25, 25-21, 30-28, 25-21 i parziali che condannano i ragazzi di Berruto, impegnati domenica con l'Australia per l'ultimo impegno.

A dare l'ennesima delusione di questo Mondiale all'Italia è l'Argentina dell'ex ct Velasco, che relega l'Italia al settimo posto del gruppo E e al 13simo generale del torneo: una sconfitta contro l'Australia farebbe scendere gli azzurri di altre due posizioni, un prestazione così negativa non si vedeva dal 1982 quando finimmo 14esimi. E pensare che anche stavolta la partita si era messa bene per la formazione di Berruto, che senza troppi affanni sfrutta gli errori sudamericani e si aggiudica il primo parziale. Nel secondo set però, come ormai di consueto, l'Italia perde la bussola. Nel terzo gli azzurri provano a reagire, ma dopo aver fallito due palle set osservano l'Argentina in corsia di sorpasso: 2-1. I sudamericani fiutano una grande vittoria e nel quarto, sulle ali dell'entusiasmo, mettono al tappeto una Nazionale ormai psicologicamente a terra.

TAGS:
Volley
Mondiali
Italia

I VOSTRI COMMENTI

contatori - 15/09/14

Da una parte il grande Velasco con una nazionale mediocre dall'altra il mediocre e rancoroso Berruto con una nazionale che, sulla carta, ha ben altre potenzialità. Non aggiungo altro.

segnala un abuso

malatoperilcalcio - 13/09/14

Azzeramento dei vertici tecnici e federali. Ripartire da zero.
Abbiamo vissuto gli anni 80e 90 da protagonisti, ora siamo vergognosi.
Andrea lucchetta, prossimo ct

segnala un abuso