World League 2014: l'Italia perde ancora, ma è prima

Ad Assago gli azzurri conquistano un solo set contro il Brasile, ma basta e avanza per essere sicuri del primato nel Gruppo A

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nell'ultima gara della fase a gironi di World League, l'Italia viene battuta 3-1 (27-25, 18-25, 25-17, 25-16) dal Brasile al Forum di Assago. Sconfitta dolce per gli uomini di Berruto, che grazie alla conquista del secondo set sono sicuri del primo posto nel Girone A. Vittoria da tre punti e qualificazione anche per gli uomini di Bernardinho, che agguantano in classifica la Polonia e passano come terza classificata, alle spalle proprio degli azzurri e dell'Iran.

Di fronte alla splendida cornice milanese, con un tutto esaurito da 12mila spettatori, l'Italia strappa dunque il biglietto da prima classificata verso una fase finale di World League che si gioca proprio nel Belpaese (a Firenze, dal 16 al 20 luglio) e l'avrebbe dunque vista qualificata in ogni caso. Ma ancora una volta la squadra dimostra di essere in grande difficoltà: è infatti la prima volta che l'Italia perde 6 gare consecutive in World League. La nota positiva è unicamente il secondo set vinto 25-18 e in maniera nel complesso comoda. Per il resto le motivazioni del Brasile fanno tutta la differenza del mondo: i campioni del mondo in carica sfruttano a dovere l'ultima possibilità di qualificarsi alla fase finale, estromettendo così la Polonia paese ospitante dei Mondiali che partiranno ad agosto. Per Berruto il bicchiere è mezzo pieno, ma in vista della fase finale e della rassegna iridata bisognerà ritrovare quelle certezze che avevano portato ad un cammino immacolato da maggio a metà giugno.

TAGS:
Volley
Italia
Brasile
World League

I VOSTRI COMMENTI

yuma65 - 07/07/14

Dovevamo vincere per estromettere il Brasile.

segnala un abuso