Volley, playoff A1: Piacenza ko, Perugia vola in finale

La Sir Safety vince 3-1 al PalaBanca e chiude la serie sul 3-2: ora si giocherà il titolo contro Macerata

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Volley, playoff A1: Piacenza ko, Perugia vola in finale

E' Perugia la seconda finalista della Serie A1 di volley 2013-2014: contenderà lo scudetto a Macerata nella serie che si aprirà giovedì 24. Determinante per la Sir Safety la vittoria per 3-1 in gara 5 di semifinale ottenuta sul campo della Copra Elior Piacenza: un successo contro ogni pronostico e che vale il definitivo 3-2 nella serie. La squadra umbra allenata da Kovac si è imposta con i parziali di 25-22, 18-25, 25-22, 25-19.

Per la prima volta nella serie salta il fattore campo e salta proprio nel match più importante. Nonostante l'incitamento dei tifosi biancorossi che riempiono il PalaBanca, Piacenza subisce la spavalderia di Perugia, trascinata da un grande Atanasijevic che chiude la partita con 23 punti (di cui 3 ace), e da un Petric eletto Mvp a fine gara (18 punti per lui, tra cui un ace e 4 muri). A Piacenza non bastano i 20 punti di Zlatanov, i 17 di Vettori e gli 11 di Simon. Alla fine, a fare la differenza in una partita sempre sul filo dell’equilibrio, sono i muri: 4 quelli della Copra Elior, ben 7 quelli della Sir Safety.

Comprensibile la gioia a fine partita del sestetto umbro. “In campionato e in Coppa Italia Piacenza è stata sempre superiore a noi – commenta Fabio Fanuli -. Durante la serie invece noi abbiamo alzato il livello di gioco”. Piacenza, nelle parole di Alessandro Fei, riconosce la superiorità degli avversari nella quinta e decisiva sfida di semifinale: “Mi sento di dire che oggi Perugia ha giocato molto meglio delle altre volte. Noi abbiamo faticato a murarli e questo ha complicato le cose”.

TAGS:
Piacenza
Perugia
Volley

I VOSTRI COMMENTI

catman - 22/04/14

Che spettacolo... emozioni a non finire.... E poi questo è uno sport in cui puoi tifare la tua squadra seduto accanto ad un tifoso avversario.... e alla fine ci si saluta e ci si fa i complimenti a vicenda.... IL CALCIO IMPARI!!!! FORZA SIR SAFETY

segnala un abuso