Volley, Champions League: Piacenza eliminata, niente rimonta a Kazan

Dopo aver perso all'andata, la Copra Elior cade 3-0 anche in Russia nel ritorno dei playoff 6 e lo Zenit va alle Final Four

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

foto copraelior.it

Non riesce una difficile rimonta alla Copra Elior Piacenza e così è lo Zenit Kazan a volare alle Final Four di Ankara della Champions League di volley. Dopo aver perso 3-0 in casa, la squadra di Monti cade con lo stesso punteggio in Russia (25-21, 25-20, 25-22) nel ritorno dei playoff 6 e deve così abbandonare il sogno di conquistare il pass per l'atto finale del 22 e 23 marzo, nonostante il recupero di Fei e Zlatanov, assenti all'andata.

La partita vede Piacenza subito in palla, decisa a rendere dura la vita ai padroni di casa, spinti dal pubblico amico. Lo Zenit però non si fa intimorire e allunga sul 21-16 nel primo set. Sembra fatta ma la Copra Elior si riporta sotto fino al 22-21: la reazione si ferma lì perchè i russi, dopo l'errore a servizio di De Cecco, trovano due muri vincenti per il 25-21.

Nel secondo set la Copra Elior parte forte e arriva sul 14-11 dopo un diagonale di Papi. Lo Zenit però non muore mai, ricuce lo strappo e allunga sul 22-19 dopo un errore di Papi. Poi, dopo un servizio fuori di Simon, è vincente il muro su Papi per il 25-20 che fa calare di fatto il sipario sul match. Nel terzo set coach Monti dà spazio a Kaliberda e Tencati, la gara è andata ma Kazan non molla nulla e si impone ancora per 25-22, completando il suo percorso perfetto nei playoff.

Spiccano i 17 punti di Mikhailov e i 12 di Anderson per lo Zenit, cui si aggiungono i 3 muri vincenti di Volkov. Il migliore per Piacenza è Le Roux, 10 punti. Kazan è dunque alle Final Four con i polacchi dello Jastrzebski Wegiel e HalkBank Ankara, club ospitante. L'ultimo posto se lo giocano Belgorod e Trento, con i russi che hanno vinto 3-0 all'andata in casa.

TAGS:
Volley
Piacenza
Champions league

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento