Volley, Champions League: Piacenza sconfitta 3-0 in casa dal Kazan

La formazione russa si aggiudica in scioltezza l'andata dei quarti e mette una seria ipoteca sulla Final Four di Ankara in programma il 22 e 23 marzo

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Foto copraelior.it

Due giorni amara per le squadre italiane nell'andata dei playoff 6 di Champions League. Dopo il ko di Trento a Belgorod, anche la Copra Elior Piacenza viene superata dallo Zenit Kazan: la compagine russa si impone con un secco 3-0 (23-25; 22-25; 22-25) al PalaBanca e mette una seria ipoteca sulla Final Four di Ankara in programma il 22 e 23 marzo. La formazione di Monti cercherà una difficile rimonta nel return match di mercoledì prossimo a Kazan.

La Copra Elior Piacenza, dopo aver eliminato nei playoff 12 Macerata nel derby italiano, deve fare i conti con lo Zenit Kazan, un'autentica corazzata che si è sbarazzata di Berlino nel turno precedente e che è imbattuta nel proprio campionato. Per tutta la gara i padroni di casa sono costretti ad inseguire. Nel primo set Piacenza pareggia sul 20-20 con Simon ma poi Sivozhelez riesce a farsi perdonare l'errore sul 22-24 con il punto decisivo. Nel secondo set Kazan parte fortissimo ma la Copra Elior trova modo di rifarsi sotto: il pareggio però non arriva mai e lo Zenit chiude con il primo tempo di Abrosimov. Il terzo set è più equilibrato, Piacenza risponde colpo su colpo ma nel finale, nonostante un positivo Kaliberda, è Anderson a firmare il match point sul 25-22. I russi, con in formazione l'ex di turno Grbic (a Piacenza dal 2003 al 2007), vengono trascinati da Sivozhelez, 16 punti, mentre alla Copra Elior non sono bastati i 13 punti (12 schiacciate vincenti) di Kaliberda e i 4 muri di Tencati.

TAGS:
Volley
Champions League
Copra Piacenza

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento