Volley, Champions: Piacenza sorride due volte

I ragazzi della Copra Elior vincono 3-0 sul campo del Marek Union-Ivkoni Dupnitsa, le donne della Rebecchi Nordmeccanica superano con lo stesso punteggio le azere dell'Igtisadchi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

(copraelior.it)

Netta vittoria esterna per la Copra Elior Piacenza che si impone 3-0 (26-24, 25-19, 25-14) in Bulgaria sul campo del Marek Union-Ivkoni Dupnitsa nella quarta giornata della fase a gironi di Champions League uomini. La squadra di Monti non ha avuto problemi contro i bulgari, ancora a zero punti, e ha infilato il terzo successo in quattro gare che le permettono di restare saldamente al secondo posto nel girone A dietro i francesi del Tours, imbattuti.

Nel primo set la gara è molto equilibrata all'Arena Samokov e Piacenza e subito costretta ad inseguire con Dupnitsa, che vanta sempre almeno due punti di margine. Nel finale però Fei pareggia e poi Kaliberda va a segno per il 24-23, che diventa 26-24. Nel secondo parziale i vicecampioni d'Italia dominano in lungo e in largo, scappano subito sul 13-6 con i punti di Fei e Zlatanov e poi chiudono sul 25-19 dopo aver toccato il +8. Ancora più rapido il terzo set che Piacenza vince 25-14 evidenziando il grande divario tecnico che la separa dal Marek. Nel tabellino spiccano i 14 punti di Vettori e i 10 di Papi.

DONNE: VINCE ANCHE LA REBECCHI NORDMECCANICA

Dopo la sconfitta all'esordio contro la corazzata Dinamo Mosca la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza centra la terza vittoria consecutiva in Europa battendo 3-0 (25-17, 25-20, 26-24) l'Igtisadchi Baku nella quarta giornata della fase a gironi di Champions League. Le campionesse d'Italia di Giovanni Caprara dominano i primi due set poi chiudono la pratica nel terzo parziale grazie ad una bella rimonta. Spiccano i 18 punti di Lucia Bosetti. Al PalaBanca è tutto facile per Piacenza che nel primo set scappa subito via sul 19-11 con i punti di Meijners e Ferretti e poi chiude 25-17. Nel secondo parziale Baku si mostra più resistente e la Rebecchi Nordmeccanica è costretta a dare fondo al suo talento per passare: Bramborova mette l'ace del 23-19, poi chiude Meijners per il 25-20. Nel terzo set è Baku a partire meglio e a tentare la fuga sul 16-13, che diventa 20-15: Piacenza però non vuole rischiare, trova la rimonta e poi vince 26-24 ai vantaggi. Oltre ai 18 punti di Bosetti ci sono i 15 di Mijners e i 4 muri vincenti di Leggeri.

TAGS:
Volley
Champions
Piacenza

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento