Volley, Champions donne: colpo Piacenza, perde Busto

La Rebecchi Nordmeccanica vince 3-1 a Baku, Unendo Yamamay k.o. 3-0 in casa del Galatasaray

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Rebecchi Nordmeccanica, Foto dal Web

Piacenza corsara in Azerbaigian, Busto Arsizio affondata in Turchia. La Rebecchi Nordmeccanica vince 3-1 (25-16, 25-18, 21-25, 25-20) sul campo dell'Igtisadchi Baku nella terza giornata della fase a gironi di Champions e balza così al secondo posto del gruppo B, a -1 dalla capolista Dinamo Mosca e +1 sulle azere. Cade invece la Unendo Yamamay, sconfitta 3-0 (26-24, 25-23, 25-11) sul campo del Galatasaray e sempre più fanalino di coda del girone E.

LA CRONCA DEL MATCH DI PIACENZA
Partenza in grande spolvero di Piacenza che lascia al palo le avversarie, fino ad oggi ancora imbattute in Europa, e si aggiudica agevolmente il primo set con la schiacciata finale di Meijners: 25-16. Nel secondo set la musica non cambia, con la Rebecchi Nordmeccanica che scappa subito sul 10-3 grazie ad un'ottima difesa e un attacco molto preciso: al secondo timeout tecnico è 16-9, Baku prova a rientrare nel finale ma Piacenza chiude 25-18 con De Kruijf e Van Hecke in evidenza.

Nel terzo parziale reazione Igtisadchi che balza subito avanti: la formazione emiliana piazza il sorpasso sul 13-12 ma poi crolla sotto i colpi delle azere, che trovano l'1-2 con l'errore in battuta di Van Hecke. Quarto set equilibratissimo, in un Palazzetto che si trasforma in una bolgia: si va avanti punto a punto sino al 15-15, poi Piacenza scappa e - trascinata da Lise Van Hecke - chiude 25-20, aggiudicandosi la prima vittoria europea in trasferta della sua storia.

LA CRONACA DEL MATCH DI BUSTO
Avvio di gara equilibrato al Burhan Felek Voleybol Salonu di Istanbul, con il Galatasaray di Barbolini che detta i ritmi di gioco ma Busto Arsizio risponde colpo sul colpo. Le farfalle riescono ad avere l'attacco per aggiudicarsi il primo parziale (23-24) ma la formazione turca annulla la palla set e ai vantaggi, complici anche due errori biancorossi, passa avanti 1-0. Nel secondo set la Unendo Yamamay cala ma riesce, grazie soprattutto alla buona prova Ilaria Garzaro (10 punti, 78% in attacco, 2 aces e 1 muro) a restare in partita sino all'ultimo. Crollo verticale invece nell'ultimo parziale dove le padrone di casa, trascinate dall'opposto Montano (25 punti e il 64% offensivo), lasciano solo le briciole a Busto Arsizio: adesso il cammino in Champions per le ragazze di Parisi si fa veramente difficile.

TAGS:
Volley
Champions

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento