Volley: comanda Macerata, Trento parte bene

La Lube vince 3-0 a Latina ed è in testa da sola a punteggio pieno; Piacenza si rialza. Nella Serie A femminile in testa Bergamo, Piacenza e Conegliano

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Lube Macerata, foto tratta dal sito ufficiale

E' Macerata la prima capolista solitaria del campionato 2013-14. La Lube vince 3-0 a Latina, bissa il successo con identico punteggio ottenuto all'esordio contro Molfetta, e si porta al comando della classifica a punteggio pieno. Percorso netto, finora, quello della squadra allenata da Giuliani che non ha concesso nemmeno un set agli avversari. Trento vince a Ravenna, Piacenza torna a sorridere; crolla Città di Castello, mentre Verona stende Cuneo.

Macerata è un rullo compressore in questo primissimo scorcio di stagione. Dopo il 3-0 all'esordio con Molfetta, la formazione marchigiana non dà scampo nemmeno all'Andreoli Latina anche se il risultato finale non deve trarre in inganno: la vittoria è stata sofferta come testimoniano i parziali (28-26, 25-20, 32-30). E domenica prossima è in programma un Macerata-Perugia che promette spettacolo. Inizia con il piede giusto il campionato di Trento. La squadra di coach Serniotti, che dove ancora recuperare la sfida contro l'Andreoli, si impone con un secco 3-0 sul parquet di Ravenna (25-19, 25-23 e 25-19 i parziali) e conquista i primi tre punti in classifica. La Diatec, che ha di recente conquistato il terzo posto al Mondiale per club, bissa così il successo ottenuto in settimana all'esordio in Champions League contro Berlino.

Cade Città di Castello. Il sestetto umbro viene sconfitto nettamente dal Molfetta che si impone 3-0 (25-17, 25-23, 25-20). Si rialza Piacenza: la Copra, sconfitta domenica scorsa all'esordio proprio dal Città di Castello, conquista il primo successo stagionale battendo 3-1 Vibo Valentia. Pronto riscatto anche di Verona, che rifila un secco 3-1 a Cuneo: per i piemontesi è il secondo ko di fila dopo quello casalingo rimediato al debutto contro il Perugia.

Nella Serie A femminile, dopo i primi due turni, comandano in tre: Piacenza (che vince 3-0 a Urbino), Conegliano (netto 3-0 a Novara) e Bergamo, che nell'anticipo del sabato sera aveva regolato con un 3-1 il Casalmaggiore. Completano il quadro della giornata le vittorie di Busto Arsizio sul campo di Forlì (3-0) e quello di Ornavasso a Frosinone con lo stesso punteggio.

TAGS:
Volley
Serie a
Seconda giornata
Uomini
Donne

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento