Volley, Champions: esordio amaro per Busto Arsizio e Piacenza tra le donne. Tra gli uomini Macerata ok

La Yamamay perde 3-2 in Azerbaigian contro l'Azeryol Baku nella prima gara del torneo, le campionesse d'Italia cadono in Russia. Lube ok con lo Zenit

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Foto Yamamay

Esordio amaro in Champions League per Busto Arsizio e Piacenza. Le ragazze di Carlo Parisi sono state sconfitte al tie break dall'Azeryol Baku: 3-2 (24-26, 25-20, 25-15, 17-25, 15-13) in favore delle azere. Sfida combattuta e giocata punto a punto: alla fine ha la meglio la squadra di Angelo Vercesi. Falsa partenza anche per le campionesse d'Italia, sconfitte 3-1 in Russia dalla Dinamo (25-21, 25-27, 25-23, 25-19). Tra gli uomini Macerata 3-0.

BAKU-BUSTO ARSIZIO
Per la Yamamay hanno pesato, come ci si attendeva alla vigilia, le assenze di Lonneke Sloetjes e Serena Ortolani. A onor del vero anche Baku doveva rinunciare alla potenza della ex bustocca Margareta Kozuch, ma in sua assenza è stata la giovane Odina Aliyeva a caricarsi la squadra sulle spalle: 22 i punti messi a segno dalla schiacciatrice azera, con 8 break point. Discreta la prova dell'italiana Chiara Di Iulio, ex Bergamo, autrice di 12 punti. Per Busto, che si è aggrappata all'ottima prestazione dell'olandese Anne Buijs (21 punti e 10 break point), c'è il rammarico di non aver saputo sfruttare le difficoltà azere in ricezione. Ora il cammino nel complesso Girone E appare piuttosto tortuoso: domani, ore 20.30, si sfideranno al Palaverde le altre due squadre del gruppo, ovvero Conegliano e Galatasaray.

DINAMO MOSCA-PIACENZA
Dopo il successo nella prima giornata di A1 contro Forlì, Piacenza stecca dunque l'esordio in Champions: partita nel complesso equilibrata, le emiliane reggono bene all'impatto della Dinamo e riescono ad aggiudicarsi il secondo set ai vantaggi. Poi Kosheleva e Obmochaeva (le due migliori marcatrici dell'incontro con 23 punti) indirizzano la sfida, alla Rebecchi non basta una grande Lucia Bosetti (17 a referto per la sorella maggiore di Caterina). Anche per Piacenza il cammino nel girone B è piuttosto complicato: le altre due squadre del gruppo, Stella Rossa e Igtisadchi Baku, non sono certo avversarie comode da superare.

CHAMPIONS LEAGUE UOMINI: MACERATA OK
Debutto vincente in Champions League per la Lube Banca Marche Macerata, che in casa batte con un rotondo 3-0 (27-25, 25-21, 25-22) i russi dello Zenit Kazan, campioni d'Europa due stagioni fa. Nella prima giornata del girone E la formazione di Giuliani viene trascinata da Ivan Zaytsev: l'asso della nazionale italiana chiude con 20 punti. I marchigiani possono contare anche sui 17 di Kurek. La Lube, al settimo confronto con una formazione russa, è reduce dal positivo esordio in campionato contro l'Exprivia Molfetta (3-0) e parte bene contro lo Zenit Kazan al Fontescodella. I russi però non ci stanno e rendono la vita piuttosto complicata ai ragazzi di Giuliani che si impongono soltanto sul 27-25. Più agevoli i successivi due parziali, chiusi rispettivamente 25-21 e 25-22. Ottima prestazione di Zaytsev che mette a segno 17 vincenti e 3 ace; per Macerata bene anche Jiri Kovar che chiude con un positivo 47% in ricezione.

TAGS:
Volley
Champions League
Busto
Piacenza
Macerata

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento