Volley, Mondiale per club: Trento chiude al terzo posto

La Diatec sconfigge 3-1 gli argentini del San Juan e conquista il bronzo dopo 4 titoli consecutivi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Dopo la bruciante sconfitta in semifinale contro il Novosibirsk, Trento si consola e chiude al terzo posto il Mondiale per club. A Betim la Diatec sconfigge 3-1 (25-22, 22-25, 25-21, 25-19) l'UPCN San Juan e, dopo 4 successi consecutivi, porta a casa il bronzo. Una bella vendetta, visto che erano stati proprio gli argentini a battere la squadra di Serniotti nel girone, costringendola all'incrocio letale in semifinale.

Squadre in campo con gli stessi schieramenti della gara di giovedì scorso, in cui Trento aveva dovuto arrendersi al tie break: unica novità nella formazione di Serniotti è la presenza di Solé al posto di Burgsthaler. La Diatec parte contratta ma rientra subito in partita: a fine set risultano decisivi il muro di Sokolov su Olteanu e l'errore offensivo di Teheo Lopes, 25-22 per gli italiani.

Il secondo set va invece all'UPCN, che riesce a metà parziale a conquistare un vantaggio di tre punti e lo mantiene fino al decisivo attacco di Theo Lopes del 22-25.

Nel terzo set torna Suxho in cabina di regia al posto di Jack Sintini, Trento gioca meglio e al secondo time out tecnico è avanti 16-13, poi gli argentini rientrano fino al 22-21 ma crollano di fronte ai colpi di Solé e Fedrizzi: 25-21 e 2-1 per Trento.

Gli uomini di Serniotti controllano con buon piglio anche nel quarto e decisivo set, nonostante alcune difficoltà sui servizi degli argentini: il break decisivo arriva con Birarelli, Sokolov e Fedrizzi, poi l'UPCN si arrende ed è 25-19. Trento vince 3-1 e festeggia, nonostante l'amarezza della semifinale. Ora la Diatec deve tornare in Italia e iniziare a concentrarsi sul campionato.

TAGS:
Trentino Volley

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento