Mondiale per club: riscatto Trento, è in semifinale

Birarelli e compagni stendono 3-0 i Panasonic Panthers: ora se la vedranno contro i russi della Lokomotiv Novosibirsk

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Trento, foto da fivb.org

Il Mondiale per club è ancora una volta nel segno di Trento. Al Ginasio Poliesportivo Divino Braga di Betim, in Brasile, la squadra di coach Roberto Serniotti rifila un secco 3-0 ai giapponesi del Panasonic Panthers (25-18, 25-19, 25-22) nell'ultima giornata della Pool A e centra la quinta semifinale consecutiva della sua storia nel torneo. Stasera alle 20.40 Birarelli e compagni sfideranno i russi della Lokomotiv Novosibirsk.

La squadra di Serniotti, che ha vinto le ultime quattro edizioni del Mondiale per club, scende in campo determinata e con la voglia di riscattare la sconfitta al tie-break rimediata nel secondo turno contro gli argentini dell'Upcn San Juan. I risultati si vedono subito. Trascinata da un grande Sokolov, autore di 12 punti e solito mattatore a rete, la Diatec piazza il break decisivo portandosi sul 18-13 e per i Panthers è impossibile rientrare: finisce 25-18.
Praticamente senza storia il secondo set: Trento va subito sul 4-1, poi due ace consecutivi di Lanza creano il vuoto (11-5) e la squadra di Serniotti chiude sul 25-19.
Più equilibrato il terzo parziale: i giapponesi scappano sull'8-6, ma Burgsthaler e Sokolov a muro rimettono a posto le cose. Lo spunto decisivo lo firma Fedrizzi, con due muri consecutivi che fanno volare Trento a +3. Finisce 25-22, con il sigillo finale messo da Birarelli. La Diatec è ancora tra le prime quattro squadre al mondo.
A fine partita Emanuele Birarelli è comprensibilmente soddisfatto: "Siamo felici per avere centrato il primo obiettivo della nostra manifestazione, le semifinali. Non dobbiamo dimenticarci che siamo un gruppo giovane e che quindi anche raggiungere tale traguardo intermedio deve darci soddisfazione. La differenza con i Panthers? Abbiamo attaccato e murato meglio". Il tecnico Roberto Serniotti aggiunge: "E’ stata una partita molto concreta, in cui ci siamo ben comportati in particolare a muro e non è una novità. Abbiamo tante cose su cui migliorare ma credo che le indicazioni tratte stasera possano darci qualche sicurezza in più rispetto al passato".

TAGS:
Volley
Mondiale per club
Trento

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento