Volley, World League: Italia battuta 3-1 dalla Russia

Niente finale per gli azzurri di Berruto

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

L'Italia va k.o., foto da federvolley.it

Dopo la bella vittoria per 3-1 contro l'Argentina, l'Italia si fa mettere al tappeto dalla Russia che in semifinale di World League vince 3-1 e conquista così la finale. Dopo aver perso il primo set 25-12, gli azzurri del ct Berruto tornano a ruggire nel secondo ma capitolano lo stesso con i russi che vincono 25-23. Il terzo set vede gli azzurri reagire e chiudere sul 24-26. Ma quarto set la Russia non sbaglia e mette fine al match (25-20).

Italia esce sconfitta 3-1 dai campioni olimpici della Russia nella semifinale della Final Six di World League. Quella disputata dai ragazzi di Berruto a Mar del Plata è stata una gara dall'esito quasi mai in dubbio, in cui gli azzurri hanno giocato molto al di sotto delle loro possibilità. Condizionata da un servizio che non ha mai girato a dovere e da una ricezione che ha negativamente condizionato le manovre d'attacco. La Russia, invece, ha dimostrato grande solidità a muro e una batteria di attaccanti davvero di livello.
L'Italia tornerà in campo oggi nella finale per il 3-4 posto (la quarta della sua storia) contro la Bulgaria, sconfitta 3-1 dalla Russia. Brutto inizio per l'Italia con i russi che hanno condotto costantemente accumulando progressivamente un vantaggio che si è fatto via via molto consistente fino al 25-12 finale. Nel secondo set l'Italia, scesa in campo con Giovi al posto di Rossini (cambio effettuato già durante il primo), sembrava aver registrato il servizio e gli attacchi dal centro, situazioni di gioco dove invece era stata carente nel primo parziale. Savani e compagni arrivavano ad accumulare un vantaggio di 5 punti (15-10), ma con il passare dei minuti l'efficacia degli attacchi calava nuovamente permettendo così ai russi di portarsi a contatto fino a trovare il vantaggio sul 18-19. Da lì è stato un giocare palla su palla con gli uomini di Voronkov che l'hanno spuntata portandosi sul 2-0. Nel terzo set le scorie di quello precedente sembravano farsi sentire, con gli Azzurri incapaci di contrastare gli attacchi di Spiridonov, Pavlov e Sivozhelez. Russi apparentemente padroni della situazione (21-18), con un finale gia' scritto. Ma proprio in extremis gli Azzurri sotto 24-22, sono riusciti ad annullare due match ball e successivamente chiudere ai vantaggi riaprendo cosi' la gara. Nel quarto molti errori da una parte e dall'altra. Ma gli azzurri non hanno saputo approfittare nemmeno dell'espulsione di Spiridonov (per comportamento non regolamentare), giocatore che fino a quel momento era stato una spina nel fianco per l'Italia (17-21 e 18-21). Nonostante l'assenza dei uno dei loro migliori uomini i russi sono stati in grado di vincere set e partita.

IL TABELLINO

Italia-Russia 1-3 (12-25, 23-25, 26-24, 20-25)
Italia: Birarelli 11, Zaytsev 17, Parodi 12, Beretta 5, Travica 1, Savani 8, Giovi (L). Lanza, Piano, Rossini (L), Vettori Ne: Falaschi. All.: Berruto.
Russia: Muserskiy 12, Pavlov 21, Spiridonov 14, Apalikov 9, Grankin 4, Sivozhelez 12, Verbov (L). Zhilin 2, Makarov, Ermakov (L) Ne. Mikhaylov, Ashchev. All.: Voronkov.
Arbitri: Cholakian (Arg), Loderus (Ola)
Durata set: 20', 28', 31', 28'
Italia: bs 13 a 3 mv 6 et 26; Russia: bs 17 a 6 mv 9 et 24
Spettatori: 3000

TAGS:
Volley
World
League
Italia
Russia

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento