Volley, morte Bovolenta: chiesto rinvio a giudizio dei medici

Ipotizzato l'omicidio colposo dei due professionisti

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Vigor Bovolenta, Lapresse

La Procura di Forlì ha chiesto il rinvio a giudizio di due medici per la morte di Vigor Bovolenta, deceduto il 24 marzo 2012 durante una partita. Nei confronti dei professionisti il procuratore Sergio Sottani e il pm Filippo Santangelo ipotizzano l'omicidio colposo: per l'accusa l'atleta soffriva di una grave coronaropatia, che gli doveva essere diagnosticata dai medici che gli rilasciarono i certificati di idoneità sportiva agonistica.

Bovolenta aveva in passato già sofferto di extrasistole ed era stato costretto, dodici anni prima, a fermarsi per quattro mesi. Dopo la morte, la procura di Macerata aveva avviato un' inchiesta, trasmessa poi poche settimane fa a Forlì per competenza.

TAGS:
Volley
Bovolenta

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento