World League: Italia d'acciaio, Russia piegata 3-1

La Nazionale di Berruto vince 3-1 a Surgut e si porta al comando del Girone B. Strepitosa prova di Zaytsev

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Italia, AFP

Impresa dell'Italia in World League. La squadra di coach Berruto vince 3-1 a Surgut contro la Russia e si porta al comando del Girone B con 14 punti, tre in più dei diretti avversari. Gli azzurri si sono imposti grazie all'organizzazione di gioco e a un mostruoso Zaytsev, devastante nel quarto set. Per la Russia, oro a Londra 2012, si tratta della prima sconfitta in questa edizione di World League. Domani la replica, ancora a Surgut. 

LA PARTITA

Nel primo set gli azzurri di Berruto, trascinati da un grande capitan Savani, chiudono sul 26-24 dopo mezz'ora di gioco: il punto decisivo arriva grazie a un ace di Travica. Il secondo set è combattutissimo e regala emozioni a non finire. L'Italia spreca ben sei set point, la Russia invece è cinica e, complice una decisione arbitrale molto contestata dagli azzurri, chiude sul 30-28 grazie al punto decisivo di Pavlov. Partita in equilibrio, l'Italia c'è: un muro di Zaytsev regala il terzo set alla squadra di Berruto (25-20). Nel quarto ci si attende la reazione russa, ma la Nazionale azzurra è d'acciaio: Zaytsev è scatenato e la difesa avversaria non riesce a contenerlo. I russi annullano il primo degli otto match point, poi Sivozhelez sbaglia la battuta e l'Italia fa festa chiudendo sul 25-17. Dopo sette sconfitte consecutive contro la Russia, finalmente è arrivato un sorriso.

TAGS:
Volley
Italia
Russia

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento