Mondiali: l'Italia batte anche l'Olanda

Gli Azzurri chiudono la parentesi milanese con un successo, dal 26 al 28 le Final Six a Torino: lunedì i sorteggi

Mondiali: l'Italia batte anche l'Olanda

L'Italvolley archivia a Milano la seconda fase dei Mondiali con una vittoria per 3-1 sull'Olanda (16-25, 25-20, 27-25, 25-15). Blengini lascia a riposo i titolari, le riserve in avvio faticano ma si riprendono giocando una partita di cuore e sostanza. 23 punti di Randazzo e 19 di Nelli, dall'altra parte 15 di Ter Horst. Domani a Torino il sorteggio della Final Six, da mercoledì caccia alle medaglie.

Ultima gara a Milano per gli azzurri, prima della Final Six di Torino. Blengini, con qualificazione e primo posto abbondantemente in tasca, decide di far riposare i titolari e dare spazio agli uomini meno impiegati e così trovano posto in sestetto i vari Maruotti, Nelli, Baranowicz, Cester, Randazzo, Candellari e Rossini. Nelli è il più convinto ed efficace in avvio mettendo giù subito tre schiacciate, ma l’Olanda ci prende presto le misure e approfitta dei nostri problemi sia in attacco che in ricezione scavando un 14-7 piuttosto netto. Parkinson, Abdel-Aziz e Ter Horst ci bombardano senza pietà, gli Orange sono già fuori per effetto della vittoria della Russia sulla Finlandia ma ci tengono a chiudere al meglio il loro Mondiale. Buona volontà da parte delle seconde linee azzurre che però non riescono a entrare in partita, troppi gli errori soprattutto in battuta e Olanda che chiude agevolmente sul 25-16 il primo parziale.

Secondo set con un’Italia che reagisce prontamente. Baranowicz migliora nella distribuzione, Nelli e soprattutto Randazzo trovano continuità in attacco e gli Azzurri riescono ad andare avanti sul 14-9, legittimando una crescita mentale, a fronte di un calo dell’Olanda, che non tiene i picchi di rendimento del primo parziale. Orange che provano a rifarsi sotto con il muro e risalgono fino al 16-14 e poi al 22-20, ma Baranowicz guida la squadra all’immediata controreazione per il 25-20 conclusivo.

Nell’altalena di rendimento, riparte meglio l’Olanda nel terzo set con un 8-5 in cui Ter Horst fa la parte del leone. Ritornano gli errori di misura tra gli Azzurri, specialmente con Maruotti. Nonostante il prodigarsi di Randazzo, che continua a mettere giù palloni, gli olandesi riprendono a martellare come nel primo set. Koelewijn, Ter Horst e Parkinson sono una sentenza, e il vantaggio olandese si allarga fino al 18-12. L’Italia, però, risale punto dopo punto, fino ai vantaggi, e chiude il set sul 27-25 coronando una grande rimonta, con due battute di Candellaro.

La partita gira a quel punto e il quarto set, di fatto, non ha storia. Nelli, Maruotti, Candellaro, Cester a turno regalano spettacolo e mettono giù punti su punti, gli olandesi iniziano a commettere anche errori marchiani uscendo mentalmente dal match. Quarto parziale chiuso senza fatica, su un netto 25-15.

Queste quindi le nazionali che si contenderanno l'accesso alle semifinali: Italia (1/a pool E), Brasile (1(a pool F), Stati Uniti (1/a pool G), Polonia (1/a pool H), Russia (1/a miglior seconda), Serbia (2/a miglior seconda). Le sei formazioni saranno divise in due gironi. Lunedì a Torino si terranno i sorteggi. Le prime a essere sorteggiate saranno Italia e Brasile: una nella pool I e l'altra nella Pool J. Identico il sorteggio per Stati Uniti e Polonia, una nel girone I e l'altra nel girone J. Per quanto riguarda le seconde classificate, invece, la Russia (1a miglior seconda) sarà inserita nella Pool I, mentre la Serbia (2a miglior seconda) nella Pool J. Agli azzurri di Blengini toccherà quindi una tra Stati Uniti e Polonia, e una tra Russia e Serbia.

TAGS:
Volley
Mondiali
Italia
Olanda

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X