Wimbledon: Serena a fatica, Djokovic è una macchina

La Williams suda più del previsto contro la Watson, il serbo vola agli ottavi con un triplo 6-3. Bene Wawrinka e Sharapova

Djokovic, foto AFP

Fatica più del previsto, ma alla fine Serena Williams riesce ad approdare agli ottavi di finale di Wimbledon superando 2-1 la britannica numero 59 del seeding e beniamina del pubblico londinese Heater Watson. Approda al quarto turno anche Maria Sharapova che liquida in due set la romena Begu, mentre in campo maschile Novak Djokovic si sbarazza con un periodico 6-3 dell'australiano Tomic. Agli ottavi anche il vincitore di Parigi Stan Wawrinka.

Rischia, dunque, la favorita del torneo Serena Williams, che per avere la meglio sulla Watson, mai oltre il terzo turno in un torneo del Grande Slam, deve sudare fino al terzo set dove si impone rimontando da 0-3: 6-2, 4-6, 7-5 il punteggio finale che permette alla numero uno al mondo di andare a giocare gli ottavi di finale contro la sorella Venus, vittoriosa sulla Krunic per 6-3, 6-2. Non delude, Maria Sharapova: la russa numero 4 WTA approda alla seconda settimana del torneo più prestigioso al mondo grazie al 6-4, 6-3 in 1h e 23’ di gioco sulla romena Begu (29), mentre in campo maschile Novak Djokovic non ha alcun problema a sbarazzarsi dell’australiano Bernard Tomic (26): triplice 6-3 in appena un’ora e mezzo e qualificazione agli ottavi dove incontrerà il sudafricano Kevin Anderson (14). Bene anche il vincitore dell’ultimo Roland Garros, lo svizzero Stan Wawrinka, al quarto turno grazie alla vittoria per 6-4, 6-3, 6-4 sullo spagnolo Fernando Verdasco. Domani 4 luglio in campo gli ultimi italiani rimasti a Wimbledon: Andreas Seppi se la vedrà contro l'idolo di casa Andy Murray mentre Camila Giorgi affronterà la danese Caroline Wozniacki.

TAGS:
Tennis
Wimbledon
Serena williams
Djokovic

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X