Wimbledon: le sorelle Williams in semifinale

Venus se la vedrà con la Kerber dopo aver sconfitto la Shvedova. Serena batte la Pavlyuchenkova e affronterà la Vesnina

Per la nona volta in carriera, a 7 anni dall'ultima, Venus Williams accede alla semifinale di Wimbledon battendo 7-6, 6-2 la kazaka Yaroslava Shvedova. Prossima avversaria la tedesca Angelique Kerber che si è sbarazzata 7-5, 7-6 della romena Simona Halep. Nessun problema anche per la 'sorellina' Serena che sconfigge con un doppio 6-4 Anastasia Pavlyuchenkova e giovedì se la vedrà con Elena Vesnina, vincente 6-2, 6-2 su Dominika Cibulkova.

A 36 anni Venus Williams centra l'obiettivo di raggiungere la nona semifinale a Wimbledon della sua carriera (2000, 2001, 2002, 2003, 2005, 2007, 2008 e 2009) con cinque titoli in bacheca. L'americana (ottava testa di serie) ha avuto la meglio della Shvedova, numero 96 al mondo, riuscendo a recuperare lo svantaggio di 5-2 nel corso del tie-break del primo set. Sulla sua strada c'è ora la Kerber che, dopo aver vinto il suo primo Slam in Australia a gennaio, è pronta a dar battaglia anche in Inghilterra. La tedesca ha sconfitto la Halep, non al top della forma e sempre costretta ad inseguire.

E' durato solo un'ora e 14 minuti il match di Serena Williams: la numero 1 del ranking ha battuto agevolmente la Pavlyuchenkova (23 al mondo) e va a caccia del 22esimo trionfo in una prova dello Slam. Sulla strada verso la finale c'è la Vesnina che ha eliminato la Cibulkova: a questo punto la tennista slovacca non dovrà più rinviare le nozze in programma sabato con il fidanzato Miso Navara.

L'unico match in programma oggi nel tabellone maschile ha visto trionfare Tomas Berdych per 3-2 (4-6, 6-3, 7-6, 6-7, 6-3) su Jiri Vesely dopo l'interruzione di ieri per il sopraggiungere dell'oscurità. Il ceco è così l'ultimo tennista a qualificarsi ai quarti e se la vedrà con Pouille.

TAGS:
Tenni
Wimbledon
Serena williams
Venus williams