Tennis, Wimbledon: Federer e Djokovic agli ottavi

Lo svizzero e il serbo battono Mischa Zverev e Gulbis. Impresa della Wozniacki

foto Afp

Dopo Murray e Nadal, si completa il magico quartetto agli ottavi di finale di Wimbledon: Roger Federer batte in tre set 7-6 6-4 6-4 Mischa Zverev e si guadagna la sfida a Dimitrov. Avanti anche Novak Djokovic: il serbo vince 3-0 contro il lettone Gulbis e raggiunge Mannarino. Nel torneo femminile, impresa della Wozniacki, che batte in rimonta la Kontaveit a due punti dall'eliminazione. La Kerber, prima al mondo, elimina la Rogers in tre set.

Il Re decide di non essere da meno. Dopo le vittorie di Nadal e Murray, anche Roger Federer raggiunge gli ottavi di finale. Il match contro Mischa Zverev, fratello maggiore di Alexander, altra vittima dello svizzero ad Halle, viene subito indirizzato dal numero 5 del mondo, sette volte vincitore a Wimbledon. Dopo il primo turno in battuta mantenuto, Federer strappa il serviziio e vola sul 4-1. La risposta di Zverev non si fa attendere: contro-break e 4-4. E' il preludo al tie-break, nel quale lo svizzero si impone per 7-3 al secondo set point, chiudendo il primo parziale in 45 minuti. Alla ripresa del match, lo svizzero replica l'andamento del primo set, ritrovandosi nuovamente sul 3-1 dopo il break point. Stavolta, però, il tedesco non reagisce: è la giocata che decide il secondo set, chiuso senza alcun servizio perso, dal quarto game in poi, sul 6-4 dopo 35'. Anche nel terzo, ed ultimo, parziale, Federer mette a segno il break point al terzo game, duplicando il secondo set, vinto per 6-4 al primo match point grazie ad un ace. Lo svizzero vola così agli ottavi di finale: ad affrontarlo sarà il bulgaro Dimitrov, che ha sfruttato il ritiro dell'israeliano Sela ed è entrato tra i migliori 16 del singolare maschile.

Ottavi di finale che accolgono anche Dominic Thiem: l'austriaco si è imposto in tre set (7-5 6-4 6-2) chiudendo il match in contemporanea con Federer dopo 2 h 5' e raggiungendo, agli ottavi, Berdych, che ha eliminato con un netto 3-0 lo spagnolo Ferrer. L'avvio di match, per Djokovic, non è quello dei giorni migliori: dopo il primo game vinto con il turno in battuta, si scatena Gulbis, che strappa il servizio al numero 4 del mondo e vola sul 4-2. Il lettone, però, spreca il vantaggio, commettendo il doppio fallo che regala il 4-4 al serbo. La partita del lettone, di fatto, finisce qui: il serbo mette in fila quattro break tra la fine del primo set (chiuso sul 6-4 dopo 44 minuti) e l'inizio del secondo, che si apre quindi con il parziale di 5-0, con nove game consecutivi vinti da Djokovic e una quantità smisurata di doppi falli (quattro solo nella prima ora di gioco) commessi in battuta dal giustiziere di Del Potro, che butta via anche due palle break per accorciare. La furia del serbo viene interrotta solamente al sesto game del secondo set, quando Gulbis va sul 5-1, ma il 2-0 è soltanto rimandato al successivo turno in battuta: l'ace di Djokovic vale il 6-1 dopo appena 27 minuti nel secondo parziale. Nel terzo set, Gulbis ha una reazione d'orgoglio, che gli consente di rispondere colpo su colpo al numero 4 del mondo, mantenendo i turni in battuta e restando ancorato al match, bloccato sul 6-6. Si va così al tie-break. Djokovic strappa tre volte il servizio, chiudendo sul 7-2 al secondo match ppint dopo 2 h 16' e garantendosi il passaggio del turno.

Agli ottavi, affronterà Mannarino. Il francese vince 6-7 6-4 7-5 3-6 2-6 la maratona di 3 h 33' contro il connazionale Monfils. Avanza anche Alexander Zverev. Il vincitore degli Internazionali d'Italia ha regolato 6-4 6-4 6-2 in appena 1h35' l'austriaco Ofner. Vittoria mai in discussione per il 20enne, che mantiene i nervi saldi dopo i due contro-break dell'1-1 del numero 216 della classifica ATP nel primo e nel terzo set e domina con tre palle break il parziale conclusivo. Ad affrontare il tedesco, numero 12 del mondo, sarà il canadese Raonic, che ha dominato in tre set (7-3 6-4 7-5) il match contro lo spagnolo Ramos, vicino al passaggio del turno solo nel primo parziale, deciso al tie-break. In mattinata è arrivata la vittoria per ritiro di Dimitrov. Sul 2-0 (doppio 6-1), l'israeliano Sera ha infatti abbandonato il match e l'erba inglese. Al rientro in campo dopo l'interruzione per scarsa visibilità, invece, Tsonga è costretto a salutare Wimbledon. Il francese viene infatti eliminato da Querrey, ieri in vantaggio per 6-5 al quinto set prima della sospensione e autore del break decisivo al rientro in campo. Lo statunitense, agli ottavi, affronterà Anderson.

Bastano infine tre set a Berdych per sbarazzarsi dello spagnolo Ferrer: un 6-3 6-4 6-3 che gli consentirà di sfidare il vincitore della sfida Thiem-Donaldson. Nel torneo femminile, la notizia di giornata riguarda Caroline Wozniacki. La danese, sotto per 1-0 dopo il primo set e a due punti dall'eliminazione in virtù del parziale di 6-5 nel secondo, ribalta la situazione, aggiudicandosi 7-3 il tie-break, dominando il terzo set per 6-2 e volando agli ottavi di finale. Ad affrontare la numero 6 della classifica WTA sarà la Vandeweghe, che ha battuto in scioltezza 6-2 6-4 la statunitense Riske. Qualificata anche la numero 1 al mondo, Angelique Kerber. La tedesca ha battuto, non senza difficoltà, la Rogers dopo tre set, con l'americana avanti nel primo set e poi rimontata grazie al tie-break e al 6-4 conclusivo. Ora, agli ottavi, la Kerber affronterà la Muguruza, che ha liquidato la Cirstea con un doppio 6-2. Avanzano anche la Radwanska, vincitrice in tre set contro la svizzera Bacsinszky, e la Kuznetsova, che ha passeggiato sulla Hercog grazie ad un 6-4 6-0. La russa e la polacca si contenderanno i quarti di finale. Infine, vittoria netta anche per la Martic, che dopo il primo set vinto al tie-break supera 2-0 la Diyas grazie al 6-1, e la Rybarikova, che ha battuto senza troppi problemi la Tsurenko con un 6-2 6-1, raggiungendo proprio la croata nel tabellone.

TAGS:
Djokovic
Zverev
Wimbledon

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X