Tennis, US Open: Lorenzi vince il derby con Fabbiano e vola agli ottavi

Il tennista romano si impone in tre set. Ora affronterà il sudafricano Anderson

Lorenzi, foto Ansa

Paolo Lorenzi si aggiudica il derby italiano contro Thomas Fabbiano e vola agli ottavi degli Us Open. Il tennista romano si è imposto sul connazionale in tre set con il punteggio di 6-2 6-4 6-4 in 2 ore e 15' conquistando uno storico traguardo: Lorenzi è il terzo azzurro a raggiungerlo dopo Davide Sanguinetti nel 2005 e Fabio Fognini due anni fa. Ora affronterà il sudafricano Kevin Anderson, che ha sconfitto il croato Borna Coric.

Sfida dominata sin dalle prime battute da Lorenzi, numero 40 della classifica Atp. Il tennista romano mette subito la testa avanti con due break di fila che gli consentono di volare sul 4-1. Fabbiano abbozza una reazione, con un contro break, ma Lorenzi strappa nuovamente il servizio e, al primo set point, chiude sul 6-2 in 34 minuti. Più lungo e combattuto il secondo parziale: Lorenzi prova subito a riportarsi in avanti, ma il contro break del numero 82 del mondo è stavolta immediato, fissando quindi il risultato sul 2-2. A mettere a segno lo strappo decisivo, però, è di nuovo il classe '81: due break point gli valgono il 5-2. Il pugliese, come nel primo set, tenta di riavvicinarsi con due game di fila, che lo riportano sul 5-4. Lorenzi, però, sfrutta il turno in battuta e, al secondo set point, vola sul 2-0 dopo 54'.

Anche nel terzo parziale, è il romano a partire meglio: subito break point e 2-0. I tennisti vinceranno il turno in battuta fino a quando Fabbiano ristabilisce la parità con il break point che vale il 4-4. Il numero 82 del mondo avrebbe anche la possibilità di andare in vantaggio, ma sul 40:30 spreca la chance. Ad approfittarne è allora Lorenzi, che con tre punti di fila realizza il contro break e vola sul 5-4. E' l'epilogo del match: l'azzurro chiuderà il decimo game lasciando il connazionale a 0 e conquistando il terzo set con il 6-4 del terzo set. Dopo 2h15', Lorenzi vola così agli ottavi di finale degli US Open. Si tratta della prima volta, nei tornei del Grande Slam, per il tennista romano, mentre l'Italia non veniva rappresentata, a questo punto del tabellone, a Flushing Meadows dal 2015, quando l'obiettivo fu raggiunto da Fabio Fognini.

L'avversario di Lorenzi sarà Kevin Anderson. Il sudafricano, infatti, ha regolato al terzo turno il croato Coric, giustiziere di Alexander Zverev, con un netto 6-4 6-3 6-2. Saluta clamorosamente, invece, Marin Cilic. Il croato, finalista a Wimbledon, perde infatti in quattro set contro l'argentino Schwartzmann, che si impone in rimonta 4-6 7-5 7-5 6-4. Agli ottavi, se la vedrà con Pouille, che ha battuto con lo stesso risultato, e sempre partendo da un set di svantaggio, il kazako Kukushin. Continua, inoltre, la favola di Denis Shapovalov: il giovane canadese sfrutta il ritiro di Edmund dopo quattro set (con il classe '99 in vantaggio per 2-1) e si regala la sfida a Carreno-Busta, che ha eliminato senza problemi il francese Mahut (6-3 6-4 6-3).

Nel tabellone femminile, missione compiuta per Venus Williams, che liquida in due set la greca Sakkari (6-3 6-4), e per la Muguruza, che si impone con un doppio 6-1 sulla Ribarikova. Ora, la spagnola affronterà la Kvitova, che ha eliminato 6-0 6-4 la Garcia, mentre l'americana dovrà vedersela con la Suarez Navarro, che ha invece avuto bisogno del terzo set per eliminare la russa Makarova (6-1 3-6 6-3). Infine, doppio 6-3 per la Goerges contro la serba Krunic. Ora, la tedesca affronterà la Stephens, che ha battuto agilmente l'australiana Barty (6-2 6-4).

TAGS:
Tennis
Us open
LorenziFabbiano

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X