Tennis, US Open: buona la prima per Lorenzi, Sonego, Seppi e Giorgi

Poker degli azzurri, che superano rispettivamente Edmund, Muller, Querrey e Osuigwe

Tennis, US Open: buona la prima per Lorenzi, Sonego, Seppi e Giorgi

L' Italia del tennis può sorridere nel primo giorno degli Us Open con uno strepitoso poker azzurro: a New York la giornata inizia con le vittorie di Paolo Lorenzi e Lorenzo Sonego, che superano rispettivamente il britannico Kyle Edmund (4-6, 6-4, 7-5, 6-1) e il lussemburghese Gilles Muller (7-6, 6-7, 5-7, 7-6, 6-2). Seppi ha la meglio di Querrey che si ritira sul 6-7, 6-4, 6-2, 2-1. Eliminato invece Berrettini. Brilla il talento di Camila Giorgi, che batte la statunitense Whitney Osuigwe per 6-4, 6-1.

La più bella sorpresa di giornata per gli azzurri arriva da Lorenzi, che riesce a superare Edmund, numero 16 del ranking, con una splendida prestazione e un pass staccato in rimonta dopo un avvio complicato. Il break nei primi tre giochi (due con l’italiano in battuta) e il set iniziale messo in cassaforte dal britannico senza troppe difficoltà potevano far pensare a una giornata negativa, ma Lorenzi ha saputo rialzare subito la testa pareggiando immediatamente il conto dei set per poi trovare il sorpasso nel terzo, al termine di uno stallo rotto solo sul 7-5 ai vantaggi. Da quel momento in poi la partita cambia e la chiusura arriva con un risultato più netto, nonostante il 6-1 però Edmund ha saputo lottare cedendo il passo solo dopo tre giochi consecutivi estenuanti portati a casa da Lorenzi.

Non meno sudato il passaggio del turno per Sonego, che contro Muller si aggiudica ai vantaggi il primo set, poi si fa raggiungere al termine di un infinito 7-6 e superare dal lussemburghese nel terzo con il break decisivo rubato al penultimo gioco. Da quel momento in poi però Sonego riprende da dove aveva iniziato e pareggia i conti con un 7-6 tiratissimo prima di chiudere definitivamente i giochi con il 6-2 che mette il punto esclamativo sul 3-2 finale.

Andreas Seppi si è qualificato per il secondo turno dell'Us Open, quarto slam della stagione del tennis. L'altoatesino, opposto allo statunitense Sam Querrey, numero 35 del ranking mondiale, ha approfittato del ritiro dell'avversario per problemi fisici quando il punteggio era 6-7, 6-4, 6-2, 2-1 in suo favore.

Subito eliminato invece Matteo Berrettini: il tennista romano, numero 57 al mondo, al suo debutto assoluto nel tabellone principale di Flushing Meadows, è stato infatti battuto 6-4 7-5 6-2 dal 26enne statunitense Denis Kudla, numero 72 nel ranking.

In campo femminile riesce tutto facile alla Giorgi, che contro la Osuigwe riesce ad avere la meglio in due set concedendo pochissimo. Il 6-4 che mette la strada dell’azzurra in discesa arriva non senza colpi di scena, con la statunitense capace di rubare due volte il servizio ma in costante difficoltà anche nei suoi turni di battuta. Per la Giorgi è la ricetta vincente e non appena il gioco richiede un’intensità maggiore la partita va agevolmente in archivio: la Osuigwe capitola 6-1 e per l’azzurra la prima partita degli Us Open può andare in archivio.

TAGS:
Tennis
Us open
Lorenzo
Sonego
Giorgi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X