TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Tennis: super Goffin batte Federer e vola in finale a Londra

Il belga in tre set supera la svizzero per la prima volta in carriera e conquista l'ultimo atto dell'Atp Finals

Grande impresa di David Goffin che batte Roger Federer e conquista l'ultimo atto dell'Atp Finals di Londra. Il belga in tre set (2-6, 6-3, 6-4) supera per la prima volta in carriera il campione svizzero, negandogli l'undicesima finale nel torneo che chiude la stagione e confermandosi spietato contro i grandi, dopo aver già fatto fuori Nadal e Thiem. In finale affronterà Dimitrov che ha battuto Sock.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Lapresse

Foto 2

Lapresse

Foto 3

Lapresse

Foto 4

Lapresse

Foto 5

Lapresse

Foto 6

Lapresse

Foto 7

Lapresse

Foto 8

Lapresse

Foto 9

Lapresse

Foto 10

Lapresse

Foto 11

Lapresse

Foto 12

Lapresse

Foto 13

Lapresse

Foto 14

Lapresse

Foto 15

Lapresse

Foto 16

Lapresse

Foto 17

Lapresse

Foto 18

Lapresse

FEDERER-GOFFIN 1-2

Un'impresa straordinaria quella di David Goffin, che finisce in lacrime dopo un match strepitoso e vinto contro il suo idolo da ragazzino. Il belga conquista così la finale dell'Atp Finals di Londra, interrompendo la serie nera contro lo svizzero che lo aveva battuto in tutti i sei precedenti, diventando inoltre il sesto giocatore a superare Federer e Nadal nello stesso torneo. Abdica invece Roger, al quale viene così negata l'undicesima finale nel torneo dove aveva raggiunto la semifinale in 14 delle 15 partecipazioni.

La partita inizia con un Federer subito scatenato, che chiude il primo set in 33': il campione svizzero ruba il sevizio al belga e lo rifà per andare sul 4-2. Si arriva al 5-2 e Federer chiude in fretta servendo per il set e tenendo il servizio a 0 un primo set davvero poco combattuto. Nel secondo set però il belga si sveglia, mantiene il servizio e ruba quello successivo in un secondo combattutissimo game, andando poi sul 3-0. Lo svizzero reagisce e mantiene il suo turno di battuta andando sul 3-1. Il game successivo è quello più combattuto con Federer che arriva fino al 40 pari, ma con uno smash e un buon diritto che costringe all'errore lo svizzero, Goffin riesce ad andare sul 4-1. Federer con freddezza tiene il turno di battuta e sul 4-2 Goffin spreca una buona palla break con un diritto lungo. Il belga con coraggio arriva al 5-2 e chiude il set dopo sul 6-2, portando la sfida al terzo set che Federer inizia con un altro piglio, servendo bene e andando subito 1-0. Lo svizzero forza il passo e inizia a martellare col diritto, ma Goffin regge ed è 1-1. Nel terzo game Goffin sale 15-40 e conquista due palle break, la prima sprecata con un diritto lungolinea fuori di un soffio, la seconda sfruttata al meglio con un diritto sulla linea che costringe Federer all'errore: 2-1 “pesante” per il belga che salva poi una palla break prima di costringere ad un nuovo errore Federer e andare sul 3-1. Un dato: 9 palle break su 11 non sfruttate dal campione svizzero che con carattere conquista il quinto game a 0 per il 3-2. Goffin dal canto suo tiene ancora il servizio e va sul 4-2, ma Federer con sofferenza continua a rincorrere ma il belga tiene duro e va sul 5-3 per poi chiudere sul 6-4. Stasera alle 21 italiane la sfida tra Dimitrov e Sock che deciderà l'altro finalista dell'ultimo atto in programma domani a Londra.

Così David Goffin al termine del match: "Non ho parole per descrivere come mi sto sentendo, e di aver giocato questo match in questo modo. Onestamente non so come abbia fatto a vincere questa partita, a un certo punto mi sono sentito bene. Ho iniziato la partita nervoso come all'ultimo game, ma mi ha aiutato aver servito bene e giocare dei buoni diritti. È stato il mio giorno. Con chi vorrei giocare in finale? Non fa nessuna differenza, sarà comunque una grande esperienza e un'emozione, giocando il mio tennis per vincere".

DIMITROV-SOCK 2-1

Sarà Grigor Dimitrov a sfidare domani David Goffin nell'ultimo atto dell'Atp Finals. Il bulgaro ha avuto la meglio dell'americano Jack Sock in tre set (4-6, 6-0, 6-3) nella seconda semifinale, tutta tra debuttanti nel torneo, in programma in serata alla O2 Arena di Londra.

Parte subito forte Dimitrov che conquista il primo punto difendendo ai vantaggio il servizio e poi lo strappa all'avversario, che parte ancora una volta al rallenty e perde anche il terzo game: 3-0 Dimitrov dopo appena 13 minuti di gioco. Ma Dimitrov spreca sia la palla del 4-0 che quella del 4-1 consentendo così a Sock di ritornare in carreggiata addirittura sul 3-3. Dimitrov difende il servizio come lo fa Sock che sul 4-4 si ritrova una palla break che il bulgaro annulla. Doppio fallo e nuova palla break per l'americano che va poi a servire per il primo set grazie a un errore del bulgaro che mette lungo un chop. L'americano chiude il decimo game a 15 e chiude 6-4 il primo set dopo essere stato sotto 0-3. Nel secondo set il bulgaro riparte come ad inizio partita, servendo bene e conquistando un break e come nel primo set andando avanti 3-0. Stavolta il bulgaro non perde la concentrazione e strappa anche un altro break andando sul 4-0 anche grazie agli 8 errori non forzati dell'americano. Il secondo set è senza storia e finisce con un secco 6-0 a favore di Dimitrov in appena 22 minuti di gioco. Terzo set che inizia all'insegna dell'equilibrio in un momento in cui entrambi giocano il loro miglior tennis. Il terzo parziale avanza all'insegna dell'equilibrio, fino a quando Dimitrov non strappa il servizio per ritrovarsi 5-3 e servire per il match: Sock annulla prima due match point e poi conquista una palla per il controbreak, sciupata. Altro match point per il bulgaro, ma con il diritto sbaglia misura. Ne arriva un altro, il quarto del game, ed è quello che vale la finale contro Goffin.

Il bulgaro ha commentato poi così la vittoria: “Sock è un giocatore incredibile, mi dà sempre un sacco di problemi. Gia nel primo set pensavo fosse tutto favorevole per me ma lui lo ha portato a casa. Oggi la cosa più importante era vincere e ce l'ho fatta, ci ho messo tutta la convinzione possibile. Nel terzo set ho cercato e ottenuto quel break e tutto si è messo a posto. Nervi da controllare? Sono sempre rimasto composto nonostante i match point falliti, sono stato fortunato nell'ultimo game perché avrebbe anche potuto vincerlo lui. Goffin l'ho già battuto questa settimana? Non mi è mai capitato di affrontare qualcuno già battuto nella stessa settimana, ma sarà tutta un'altra partita davanti a un pubblico fantastico”.

TAGS:
Tennis
Masters
Finals
Atp
Federes
Goffin
Dimitrov
Sock

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X