Tennis, Seppi a SportMediaset.it: "Inizio 2018 uno dei migliori della carriera"

Il tennista altoatesino da Monte-Carlo: "Do sempre tutto, che meraviglia vincere al quinto set"

di ISABELLA DALLA GASPERINA

Tennis, Seppi a SportMediaset.it: "Inizio 2018 uno dei migliori della carriera"

Da ragazzino in camera aveva i poster di Evgeny Kafelnikov (numero uno del tennis mondiale nel 1999 e due titoli Slam in bacheca) per migliorare il suo rovescio ("da piccolo quel colpo proprio non mi veniva e lui lo sapeva fare da dio") e oggi che il rovescio l'ha imparato ("direi che mi viene anche meglio del dritto") Andreas Seppi ha l'unico obiettivo di mantenere una buona forma. 
Dopo uno stop di un paio di mesi per i soliti problemi all'anca il tennista altoatesino riparte dai campi di Monte-Carlo finalmente senza guai fisici, con sensazioni positive e tanta voglia di vincere. 
"Chi se li dimentica i due successi con Federer agli Australian Open, e con Nadal a Rotterdam?", ha raccontato a SportMediaset.it alla fine dell'allenamento sui campi del Monte-Carlo Rolex Masters, dove ha raggiunto gli ottavi di finale. Sono sensazioni da rievocare, soprattutto dopo un avvio di stagione positivo come questo 2018. Sedicesimi agli Australian Open e semifinali a Rotterdam (fermato solo da Roger Federer) sono decisamente un buon inizio. 
"Direi uno dei migliori nella mia carriera. In campo sto bene, l'importante è tenere a bada gli infortuni e i malanni fisici". E avere così l'energia sufficiente per dare tutto in campo: una delle doti che da sempre caratterizza il ragazzo di Caldaro. "Raramente rinuncio a lottare. In campo mi piace dare il massimo. Anche se non esprimo le mie emozioni,  mi esalto quando riesco a venir fuori da una situazione difficile. Che meraviglia le vittorie al quinto set". 
Andreas è uno che fa vedere poco quello che vive in campo, a differenza del suo compagno di Davis Fabio Fognini, noto invece per le sue esternazioni sul terreno di gioco. "Tutto dipende dal carattere. Non credo sia questione di educazione.  Semplicemente,  io sono abituato a tenermi dentro i sentimenti. Ma non sono una persona fredda". 
Sembra pensarla così anche Michela Bernardi, signora Seppi dal 2016, che quest'anno il suo Andreas lo ha seguito anche nel caldo torrido degli Australian Open e che sempre più spesso è la sua tifosa numero uno. Con lei ha deciso di prendere una casa in Colorado, lui che era sempre stato legatissimo alla sua Caldaro, e proprio negli Stati Uniti sta pensando di costruire la sua carriera post tennistica. "Quando uscirò dal tour credo  che smetterò di vivere sempre in viaggio. Non farò l'allenatore. Metterò radici da qualche parte perché alla mia famiglia ci tengo". Nell'attesa, però, nuove sfide in campo lo attendono. A partire, naturalmente,  da Federer e Nadal.

TAGS:
Intervista
Seppi
Monte carlo
Tennis

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X