Tennis, l'agenzia nazionale del doping vuole una pena più severa per Sara Errani

La NADO, forse con il supporto della WADA, riproporrà il caso al TAS di Losanna

Tennis, l'agenzia nazionale del doping vuole una pena più severa per Sara Errani

Nuovi problemi per Sara Errani: la Nado Italia, l’agenzia nazionale antidoping, ha presentato ricorso al Tribunale arbitrale dello Sport contro la squalifica di due mesi comminata dall’ITF alla tennista azzurra che era stata trovata positiva al letrozolo. La squalifica, che dovrebbe durare dal 3 agosto al 2 ottobre, è stata ritenuta troppo leggera dalla Nado che ora, forse con il supporto della WADA, riproporrà il caso al TAS di Losanna

L'intento è quello di ottenere una squalifica più pesante. Potrebbe così emergere qualche nuovo elemento rispetto alla sentenza di primo grado.

TAGS:
Errani
Doping
NADO
WADA

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X