Tennis, Djokovic: "Il mio 2017 finisce qui"

Il serbo ha annunciato che non giocherà più nessuna competizione per il resto dell'anno

Tennis, Djokovic: "Il mio 2017 finisce qui"

Era nell'aria già da qualche giorno. Poco fa, grazie a una diretta Facebook, Novak Djokovic ha annunciato che si fermerà per il resto del 2017. I problemi al gomito richiedono almeno due mesi senza racchetta, come aveva già dichiarato Zdeslav Milinkovic, il medico della squadra di Coppa Davis. Per l'ex numero uno la stagione, iniziata male, finisce così: con il ritiro sull'erba di Wimbledon contro Thomas Berdych.

"Non giocherò più fino al termine della stagione per i problemi al gomito. Da due mesi non riesco neanche a prendere in mano la racchetta, approfitterò della pausa per dedicarmi alla famiglia" ha detto.

"Tutti i medici che ho consultato e tutti gli specialisti che ho visitato, in Serbia e in tutto il mondo, sono d'accordo per il riposo. Una pausa prolungata è necessaria. Farò tutto quello che serve per recuperare. In questo periodo rafforzerò il mio corpo e migliorerò ciò che non sono stato in grado di migliorare negli ultimi anni a causa del mio programma impegnativo. Cinque mesi potrebbero sembrare lunghi da questo punto di vista ma sono sicuro che passeranno rapidamente. Ho tanta voglia di ritornare. Mia moglie Jelena e io aspettiamo il nostro secondo figlio e ci stiamo preparando ad accogliere un nuovo membro della famiglia. Sono cose che mi riempiono di più felicità e gioia ", ha detto il serbo.

"È la cosa più importante recuperare per poter giocare serenamente il più a lungo possibile. Questo è lo sport che amo. Vorrei tornare a vincere di nuovo. Per ora sono concentrato sul recupero".

"Il mio gomito è infortunato a causa dei troppi tornei fatti, mi disturba costantemente quando devo servire. Purtroppo, sono cose che succedono a un professionista. Penso di non aver perso un singolo evento importante da più di 10 anni, sono arrivato alle tappe finali dei tornei e ho giocato al livello più alto. Il mio corpo ha dei limiti, devo rispettarlo e essere grato per tutto quello che ho finora raggiunto. All'inizio della mia carriera ho affrontato problemi di salute, ma nel corso degli anni, e con molta pazienza e dedizione, ho trovato una soluzione. Credo che tornerò più forte di prima".

"Andre Agassi era con me a Toronto e mi ha aiutato a trovare medici e specialisti per trattare il problema al gomito. Durante questo breve periodo ci siamo conosciuti e abbiamo costruito un rapporto fiducia. Sostiene la mia decisione e rimane il mio allenatore. Mi aiuterà a tornare in forma" ha concluso il serbo.

TAGS:
Djokovic
US Open
Ritiro

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X