Tennis, Coppa Davis: l'Italia vince il doppio e si porta sul 2-1

Fognini e Bolelli battono la coppia giapponese in quattro faticosi set

L'Italia si porta in vantaggio nel confronto con il Giappone valido per il primo turno del World Group di Coppa Davis. Merito di Fabio Fognini e Simone Bolelli, che hanno ottenuto il successo nel doppio: adesso il punteggio è di 2-1 per gli azzurri, quando mancano i due singolari di domenica. A Morioka gli italiani si sono imposti per 7-5, 6-7 (4), 7-6 (3), 7-5 in oltre tre ore e mezza di gioco su Ben Mclachan e Yasutaka Uchiyama.

La svolta nel primo set si ha sul punteggio di 5-5 quando l’Italia mantiene prima il servizio a 0 per poi concludere 7-5 in 40 minuti di partita. Un primo set deciso da un Fognini sempre attento nei momenti decisivi. Nel secondo si continua a giocare sul filo dell’equilibrio e si va al tiebreak che stavolta premia i giapponesi che tornano in partita, anche se precedentemente l’Italia era stata capace di recuperare un break di svantaggio per poi arrivare nel finale con un doppio fallo di Bolelli a spalancare le porte della parità ai giapponesi. Nel terzo parziale l’Italia parte forte ma a decidere il set è ancora una volta il tiebreak, deciso stavolta da Fognini a favore degli azzurri. Quarto set finale molto combattuto, coi giapponesi a dare il tutto per tutto ma chiuso in 52 minuti dalla coppia italiana che alza le braccia portandosi in vantaggio nella serie. Domenica gli ultimi due singolari in programma con Fognini contro Sugita e Seppi a sfidare Daniel. Chi passerà il turno si ritroverà contro la vincente della sfida tra Francia e Olanda.

"Era un punto davvero importante ed è stata una partita difficile", ha detto Bolelli. Un suo rovescio spettacolare ha firmato il successo finale italiano: "Il campo è molto veloce e c'è poco tempo per pensare. Abbiamo giocato sempre bene in tutti e quattro i set riuscendo a mantenere alta la concentrazione". Dopo la vittoria c'è stato spazio anche per una speciale esultanza di Bolelli con un abbraccio al ct Corrado Barazzutti: "Mi è mancato molto giocare per l'Italia. Ci tenevo a tornare in Davis. Devo ancora recuperare del tutto fisicamente ma sono sulla strada giusta". Entusiasta Fognini per essere tornato a giocare in doppio con il compagno con cui ha conquistato un titolo Slam, a Melbourne nel 21015. "Quanto ci siamo mancati - ha detto il tennista ligure a fine gara - . Dopo l'infortunio Simone ha dovuto ricominciare dai tornei minori e la classifica diversa non ci ha permesso di giocare insieme. La verità è che in campo ci conosciamo a memoria, e abbiamo dimostrato anche in passato che siamo una delle coppie piu' forti del mondo".

TAGS:
Tennis
Coppa Davis
Italia
Giappone
Fognini
Bolelli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X