Roland Garros: Thiem elimina Djokovic, i big in semifinale

Ai quarti l'austriaco si sbarazza del serbo in tre set e sfiderà Nadal, l'altro confronto sarà Murray-Wawrinka

Una sola grande sorpresa nei quarti di finale del Roland Garros e la firma l'austriaco Dominic Thiem che si sbarazza in tre set di un irriconoscibile Novak Djokovic. Sulla terra rossa di Parigi l'austriaco se la vedrà ora con Rafa Nadal che approfitta del ritiro di Pablo Carreno-Busta. L'altra semifinale vedrà di fronte Andy Murray, che supera il nipponico Nishikori, e Stan Wawrinka, che travolge il croato Cilic.

THIEM ANNIENTA DJOKOVIC, NADAL AVANTI SENZA SUDARE

Colpo di scena al Roland Garros: dopo 5 vittorie di fila in altrettanti precedenti, Dominic Thiem strapazza il campione uscente Novak Djokovic in due ore e 15 minuti di gioco. Il serbo, numero 2 al mondo, resta a galla solo nel primo parziale dove riesce a procurarsi anche due set-point nel corso del decimo gioco. Al tie-break l'austriaco si impone 7-5 ed è l'inizio della fine per Nole che perde subito il servizio nel secondo gioco del set successivo senza trovare il controbreak e poi crolla di schianto nel terzo parziale non riuscendo a conquistare nemmeno un game.

Roland Garros: Thiem elimina Djokovic, i big in semifinale

Ora Thiem è atteso dalla semifinale con Nadal che accede tra i migliori 4 del torneo senza fare fatica. Avanti 6-2, 2-0, il maiorchino approfitta del forfait del connazionale Pablo Carreno-Busta, messo ko da problemi muscolari agli addominali dopo neanche un'ora di gioco. Nadal vince la partita numero 100 sulla terra rossa al meglio dei 5 set (la 77esima su 79 incontri al Roland Garros). Nei sei precedenti con Thiem, sono 4 i successi del mancino di Manacor mentre l'ultimo match, nei quarti di finale degli Internazionali d'Italia di Roma, è stato vinto dal 23enne di Wiener Neustadt.

WAWRINKA IN FORMA SUPER, MURRAY C'È

WAWRINKA IN FORMA SUPER, MURRAY C'È

Stan Wawrinka si candida a grande favorito per la finale del Roland Garros insieme a Rafa Nadal. Lo svizzero, vincitore nel 2015 a Parigi, travolge in tre set 6-3, 6-3, 6-1 in un'ora e 42 minuti il croato Marin Cilic e centra la terza semifinale consecutiva sulla terra rossa di Parigi. L'elvetico, che in questa edizione non ha ancora perso un set, conquista la 12esima vittoria in 14 confronti col croato che non trova risposta alla potenza del 32enne di Losanna. Nel primo set Wawrinka sale 3-0 e poi amministra difendendo il servizio; nel secondo c'è equilibrio fino al 3-3, poi Stan infila due break; nel terzo non c'è storia, 5-0 e poi 6-1 finale.

Roland Garros: Thiem elimina Djokovic, i big in semifinale

In semifinale Wawrinka sfiderà Andy Murray che batte in rimonta in quattro set 2-6, 6-1, 7-6, 6-1 in due ore e 43 minuti il giapponese Kei Nishikori e trova la gara più convincente finora. Lo scozzese, numero 1 del mondo e finalista a Parigi nel 2016, inizia piano e perde malamente il primo set, poi però si ritrova e con 5 game consecutivi impatta la partita. Nel terzo set Nishikori è bravo a rispondere ai due break dello scozzese, poi però al tie break Andy domina (7-0) e chiude 7-6. Nel quarto parziale Murray perde subito la battuta ma da lì non sbaglia più: infila 6 game consecutivi e stacca il pass per la semifinale.

DONNE: HALEP E PLISKOVA IN SEMIFINALE

Si completa il quadro delle semifinali nel tabellone femminile del Roland Garros: se da un lato ci sono le sorprese Ostapenko e Bacsinszky, dall'altra ci sono due big attese come Simona Halep e Karolina Pliskova, rispettivamente numero 4 e numero 3 del ranking mondiale WTA. La romena ha fatto fuori l'ucraina Elina Svitolina nella riedizione della finale di Roma mentre la ceca ha superato la francese Garcia. La Halep, battuta dalla Svitolina agli Internazionali d'Italia, si è presa la rivincita imponendosi sulla terra rossa di Parigi in tre set 3-6, 7-6, 6-0 in poco più di due ore. La romena, finalista al Roland Garros nel 2014, battuta da Maria Sharapova, è stata travolta nel primo set dove ha pagato una partenza lenta in cui è andata sotto 5-0. Nel secondo set è finita ancora sotto 5-1 ma lì è riuscita a cambiare marcia, a risalire e ad impattare sul 6-6: la Svitolina ha annullato 4 set point, poi al tie break è stata la Halep a salvare un match point e ad imporsi, rimandando tutto al terzo set. Lì l'ucraina perde la testa e per la romena è fin troppo facile chiudere 6-0 in 23 minuti. In semifinale la Halep se la vedrà dunque con Karolina Pliskova, numero 3 del mondo, che ha avuto vita agevole contro la francese Caroline Garcia, battuta in due set 7-6, 6-4 in un'ora e 54 minuti di partita.

TAGS:
Roland garros
Djokovic
Nadal
Thiem

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X