Roland Garros: Nadal nella leggenda, Wawrinka spazzato via

Lo spagnolo trionfa per la decima volta a Parigi regolando in tre set lo svizzero e torna numero 2 del mondo

Rafael Nadal affonda 3-0 (6-2, 6-3, 6-1) in finale Stan Wawrinka e conquista per la decima volta in carriera il Roland Garros, secondo Slam della stagione sui campi in terra rossa di Parigi. Lo spagnolo regola in 2 ore e 5 minuti lo svizzero e torna al secondo posto del ranking Atp a quasi 3 anni di distanza dall'ultima volta (ottobre 2014). Il maiorchino vince l'Open di Francia senza perdere nemmeno un set e concedendo solo 35 giochi.

Nadal scende in campo sul Philippe-Chartrier con la concentrazione e la determinazione dei tempi migliori. Dopo un avvio equilibrato, Wawrinka (numero 3 Atp) ha la possibilità di strappare il servizio a Rafa nel corso del terzo gioco ma il mancino di Manacor risponde presente. Sul 2-2 tenuto a fatica dallo svizzero, lo spagnolo infila quattro game consecutivi imponendosi 6-2 in 43 minuti. Il dominio del maiorchino prosegue all'inizio terzo parziale con altri 3 giochi conquistati di fila che spianano la strada al 2-0. Senza storia il terzo set con Rafa che veste i panni del cannibale lasciando solo un game all'avversario.

Con la decima affermazione al Roland Garros Nadal mette in bacheca il 15esimo titolo Slam della sua carriera (tre in meno di Federer) a tre anni di distanza dall'ultimo successo, sempre a Parigi, in finale contro Djokovic. Con 35 giochi concessi in tutto il torneo, Rafa si avvicina ma non riesce a migliorare il record di 32 siglato da Bjon Borg nel 1978. Da lunedì il mancino di Manacor tornerà al secondo posto del ranking Atp.

TAGS:
Tennis
Roland garros
Nadal
Wawrinka
Finale

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X