Federer promette battaglia: "Niente più pause, darò il massimo"

Il campione svizzero: "Da Stoccarda ho intenzione di giocare per tutto il resto della stagione"

Il decimo titolo al Roland Garros di Nadal e la sua voglia di tornare il numero 1 hanno "risvegliato" la fame di campo di Roger Federer. "Ora non ci saranno più pause - ha spiegato lo svizzero -. Ne ho fatte abbastanza. In questo momento sono il campione mondiale degli allenamenti e non è quello che voglio essere". "Voglio essere un campione sul campo, quindi a cominciare da Stoccarda ho intenzione di giocare per tutto il resto della stagione", ha aggiunto.

Dopo aver saltato tutta la stagione sulla terra rossa, Re Roger si prepara dunque ad affrontare al massimo la seconda parte dell'anno. "Sono rimasto terribilmente sorpreso di aver vinto gli Australian Open e poi anche Indian Wells e Miami - ha spiegato -. E penso che il fatto che Rafa abbia vinto al Roland Garros sia molto meno sorprendente visto che ci era riuscito già nove volte in passato... Ero convinto che avrebbe dominato la stagione sulla terra come ai vecchi tempi". In questa seconda parte della stagione in palio c'è la vetta Atp. E Federer non dà nulla per scontato: "Rafa è in ottima posizione per chiudere l'anno al numero uno. Per lui è solo questione di evitare gli infortuni. Per me si tratta invece di ritrovare la strada della vittoria come l'ho lasciata a Miami". "Sono convinto che un sacco di ragazzi cominceranno a dare il meglio in questa seconda parte dell'anno - ha concluso il campione svizzero -. Murray, Djokovic, Nishikori, Raonic, Zverev e Kyrgios. Daremo tutti il massimo e sarà un finale di stagione epico".

TAGS:
Tennis
Wimbledon
Federer

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X