Clamoroso a Miami: Federer subito fuori con Kokkinakis

Lo svizzero perde col numero 175 del ranking: Nadal tornerà numero 1 Atp

Clamoroso a Miami. Roger Federer cade in tre set contro Thanasi Kokkinakis al secondo turno e perde il trono del circus. Dopo il ko con l'australiano numero 175 del ranking (6-3, 3-6, 6-7), alla fine del torneo lo svizzero verrà infatti scavalcato in classifica da Rafa Nadal. Una sconfitta pesante per Re Roger (detentore del titolo), che in campo è apparso stanco e nervoso. Grande prova invece di Kokkinakis, che ha trascinato Federer al tie break nel terzo set, vincendo in rimonta. 

Per lo svizzero si tratta della seconda partita di fila persa al tie-break dopo il ko in finale ad Indian Wells contro Del Potro. Il servizio è stata l'arma decisiva del giovane australiano, che ha ceduto la battuta solo nel quarto game del primo set. Per il resto Kokkinakis ha concesso solo altre due palle-break, nel sesto gioco del set decisivo ma le ha annullate. E nel tie-break non ha tremato, firmando la vittoria più prestigiosa di una carriera segnata fin qui soprattutto da tanti infortuni. Questa sconfitta costerà invece a Federer il trono mondiale: da lunedì 2 aprile, infatti, lo spagnolo Rafael Nadal tornerà ad occupare la prima posizione scavalcando l'elvetico.

Intanto ingresso positivo nel torneo per Alexander Zverev, numero 5 Atp e quarto favorito del seeding: il 20enne di Amburgo ha sconfitto per 6-4 1-6 7-6(5), dopo quasi due ore ed un quarto di lotta, il russo Daniil Medvedev, numero 52 del ranking mondiale, sconfitto per la terza volta in altrettante sfide. Al terzo turno anche altri due Next Gen, Denis Shapovalov e Francese Tiafoe. Il 18enne canadese, numero 48 del ranking mondiale, che all'desordio aveva annullato un match-point a Troicki, stavolta non ha voluto correre troppi rischi (anche se ha comunque sprecato per due volte un break di vantaggio nel secondo set) e si è imposto per 6-1 7-5, in un'ora e 12 minuti di partita, sul bosniaco Damir Dzumhur, numero 30 Atp e 24esima testa di serie. Il 20enne di Hyattsville, numero 63 del ranking mondiale, vincitore a Delray Breach lo scorso febbraio del suo primo titolo Atp, ha eliminato per 7-6(4) 4-6 7-6(5), dopo quasi due ore e mezza di battaglia, il britannico Kyle Edmund, numero 26 Atp e 21esima testa di serie. 

FOGNINI, DEBUTTO OK

Debutto vincente per Fabio Fognini nel 'Miami Open', secondo Atp Masters 1000 del 2018, dotato di un montepremi di 7.972.535 dollari, in corso sui campi in cemento di Key Biscayne, in Florida. Il 30enne di Arma di Taggia, numero 18 del ranking mondiale e 15esima testa di serie, ha sconfitto al secondo turno (per lui l'esordio) con il punteggio di 6-2 6-4, in un'ora e sette minuti di gioco, lo spagnolo Nicola Kuhn, 18 anni, numero 211 Atp, in tabellone grazie ad una wild card.

TAGS:
Tennis
Atp miami
Roger Federer
Thanasi Kokkinakis

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X