Atp Miami: Nadal in finale, Fognini si arrende

Lo spagnolo batte in due set (6-1, 7-5) il ligure che manca l'appuntamento con la prima finale in un Masters 1000

Atp Miami: Nadal in finale, Fognini si arrende

Si ferma in semifinale la corsa di Fabio Fognini al torneo Atp di Miami. Il tennista ligure viene regolato in due set (6-1, 7-5) da Rafa Nadal al termine di un match dai due volti. Dopo un primo set dominato dallo spagnolo, l'azzurro torna in partita nel secondo parziale ma subisce il break decisivo nell'undicesimo gioco. Fognini, numero 40 del ranking, perde così l'occasione di centrare la prima finale in un Masters 1000 della sua carriera.

Match contraddistinto dal forte vento che ha dato non pochi problemi ai due tennisti. Fognini, bloccato dalla tensione, parte male lasciando spazio alle iniziative di Nadal che chiude il primo set con un significativo 6-1. Il secondo parziale è decisamente più equilibrato: Fognini riesce ad annullare ben 4 palle break nel corso del terzo gioco e tiene la battuta fino al 5-5. Nel corso dell'undicesimo game l'azzurro spedisce a lato una palla corta, spinta fuori anche dal vento e commette il doppio fallo successivo che regala il 6-5 al maiorchino.

Nadal non sbaglia l’ultimo turno di servizio e mette in cassaforte l'approdo alla quinta finale in carriera a Miami, pur senza trionfi finora. Il prossimo avversario sarà l'amico-rivale Roger Federer, che ha superato Nick Kyrgios al termine di una battaglia epica: 7-6, 6-7, 7-6 il punteggio dopo tre ore di gioco. Fognini manca la prima finale in carriera in un Masters 1000 ma può comunque sorridere per il rientro nella top-30: da lunedì sarà numero 28 nel ranking Atp.

TAGS:
Tennis
Nadal
Fognini
Miami

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X