Atp Indian Wells: Djokovic cannibale, Federer cade in finale

Il serbo vince per la quarta volta il torneo americano battendo all'ultimo atto lo svizzero in tre set (6-3, 6-7, 6-2)

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Djokovic e Federer, foto Afp

Novak Djokovic si conferma per la quarta volta in carriera (la seconda consecutiva) il re di Indian Wells. Il tennista serbo numero 1 al mondo ha sconfitto in tre set Roger Federer (6-3, 6-7, 6-2), secondo nel ranking Atp, al termine della finale durata 2 ore e 17 minuti. Il match ha messo in mostra tutte le qualità di due fenomeni che hanno incantato il pubblico californiano. A spuntarla è stato Djokovic, che mette in bacheca il 50esimo titolo.

Fin dal primo set, chiuso sul 6-3, Nole comanda gli scambi dimostrando di avere in pugno il match. Nel secondo parziale Federer riesce a recuperare un break di svantaggio sul 4-4 e sfrutta la clamorosa battuta a vuoto del serbo (tre doppi falli nel tie-break, di cui due consecutivi) per portarsi sull'1-1 nel conto dei set.
Lo svizzero, però, tiene testa all'avversario solo fino al 2-2 nel terzo crollando nel finale e accusando un calo fisico evidente. Djokovic si aggiudica così il primo Masters 1000 della stagione, il 21esimo in carriera contro i 23 di Federer e i 27 di Nadal. Nei 38 confronti diretti tra i primi due tennisti al mondo lo svizzero resta in vantaggio con 20 vittorie contro le 18 del serbo.

TAGS:
Tennis
Atp
Atp Indian Wells
Djokovic
Federer

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X