Cincinnati, Federer batte Ferrer in tre set

Lo svizzero conquista il torneo per la sesta volta in carriera

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Roger Federer, foto Afp

Torna a sorridere Roger Federer. Lo svizzero vince, dopo due anni esatti, un Masters 1000 e si impone a Cincinnati per la sesta volta. Re Roger ha, infatti, avuto la meglio su David Ferrer, domanto in tre set 6-3, 1-6, 6-2. Nonostante il risultato, il match è stato comunque combattuto con lo spagnolo aggrappato al match fino alla fine. Federer, invece, mette in bacheca l'ottantesimo successo in carriera. L'ennesima affermazione di un grande campione.

E' la sesta volta che il 33enne fuoriclasse di Basilea vince il Western & Southern Open. Ed è il terzo torneo in cui si afferma nel 2014 dopo Halle e Dubai. Il 10 agosto Federer era stato battuto in finale a Toronto dal francese Jo-Wilfried Tsonga, che aveva eliminato negli ottavi Novak Djokovic (il serbo, numero 1 del ranking, è uscito nello stesso stadio anche a Cincinnati, per mano dello spagnolo Tommy Robredo). Ferrer, dal canto suo, era alla prima finale a Cincinnati e puntava al titolo n. 22: ma ancora una volta, la 16.a in 16 sfide, il suo sogno si è infranto contro il tabù Federer. In semifinale l'ex numero 1 del mondo, in ripresa dopo un 2013 deludente a causa di un problema alla schiena, aveva sconfitto il canadese Milos Raonic, n. 7, che nei quarti aveva eliminato Fabio Fognini (l'altro azzurro in lizza, Andreas Seppi, è stato superato nel secondo turno dal russo Mikhail Youzhny); il 32enne Ferrer, che nei quarti aveva battuto Robredo, si era invece imposto sul francese Julien Benneteau, n. 41.

TAGS:
Federer ferrer cincinnati
Atp

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento