Wimbledon: Fognini avanza, Puetz rimontato

Il sanremese batte 3-1 il tedesco e approda al terzo turno eguagliando il suo miglior risultato nello Slam londinese: affronterà il sudafricano Anderson

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Fognini, foto Ansa

Buone notizie per il tennis azzurro da Londra. Fabio Fognini batte 3-1 in rimonta il tedesco Tim Puetz e approda al terzo turno di Wimbledon, terzo Slam stagionale in corso sull'erba della capitale inglese, eguagliando così il suo miglior risultato ai Championships. Ottima la prova del sanremese che ha il merito di esaltarsi nei momenti decisivi: finisce 2-6, 6-4, 7-6 (6), 6-3 per l'azzurro che adesso sfiderà il sudafricano Kevin Anderson.

Fognini parte male, cedendo subito il turno di battuta e aprendo la strada a Puetz, 26enne numero 251 della classifica Atp, che si aggiudica il primo set. Il tedesco, forte di un ottimo servizio (19 ace), si conferma un osso duro, ma al quinto gioco del secondo parziale arriva il primo break di Fognini, decisivo per riportare il conto dei set sull'1-1. Il capolavoro del sanremese arriva però al tiebreak del terzo: sotto 0-4, pareggia 4-4, poi di nuovo 4-6 con due palle set per Puetz che subisce il nuovo ritorno rabbioso di Fabio, autore nello scambio decisivo di una spettacolare volée in tuffo di rovescio. Break e controbreak in apertura di quarto set, poi Fabio allunga sul 4-1 e Puetz alza definitivamente bandiera bianca dopo due ore e 43 minuti.

AVANTI DJOKOVIC E MURRAY

Accedono al terzo turno i due big scesi in campo oggi a Wimbledon, Novak Djokovic e Andy Murray, rispettivamente numero 1 e numero 3 del torneo londinese. Il serbo (secondo nel ranking Atp dietro a Nadal) ha sconfitto 3-1 (6-4, 6-3, 6-7, 7-6) il ceco Radek Stepanek (38 al mondo). Dopo aver letteralmente dominato nei primi due set, Nole ha subito il ritorno dell'avversario che l'ha portato al tie-break. Nel quarto parziale il serbo fatica non poco e rischia addirittura di essere brekkato sul 5-5. Al tie-break, però, Djokovic mantiene i nervi saldi vincendo 7-5 col punto decisivo decretato dall’occhio di falco. Al terzo turno Nole affronterà il francese Gilles Simon. Passeggiata per Murray, campione in carica a Wimbledon e numero 5 al mondo, che ha battuto con un eloquente 6-1, 6-1, 6-0 lo sloveno Blaz Rola in appena un'ora e 26 minuti mettendo subito le cose in chiaro fin dai primi minuti di gioco. Davvero notevole la differenza di qualità tra i due tennisti e così per Murray l'incontro si è trasformato in un semplice allenamento. Nel prossimo turno lo scozzese affronterà lo spagnolo Roberto Bautista Agut.

TAGS:
Fognini
Wimbledon
Puetz

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento