Nole, amarcord amaro: il muro dove ha iniziato è crivellato di colpi

Per Djokovic vacanza nei luoghi di infanzia tra ricordi di guerra e primi palleggi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Djokovic, Foto da Twitter

Tuffo nel passato per Novak Djokovic. Amarcord doloroso e ricco di emozioni per il campione serbo, che insieme alla fidanzata Jelena Ristic è tornato sul monte Kopaonik, dove è cresciuto durante la guerra dei Balcani e ha tirato i primi colpi con la racchetta. Il muro dove era solito palleggiare c'è ancora, ma è tutto crivellato di colpi di arma da fuoco. Ricordi lontani, ma sempre vivi per Nole.

TAGS:
Novak djokovic
Muro
Proiettili

I VOSTRI COMMENTI

jokerman - 31/01/14

Nole, non fa altro che confermare ciò che ho sempre pensato di lui: è un grande uomo prima che un fuoriclasse del tennis, uno a cui il cuore batte non solo per automatismo, un ragazzo consapevole di essere privilegiato ma che non vive sul piedistallo come qualche altra divetta della racchetta....
Grande Novak!!

segnala un abuso