Atp Finals, Nadal strapazza Ferrer. Djokovic doma Federer

Rivincita del numero uno del mondo dopo il derby perso in semifinale a Parigi Bercy: 6-3, 6-2. Il serbo batte in tre set lo svizzero

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nadal, Foto Reuters

Inizia nel migliore dei modi il Masters di Rafa Nadal all'O2 Arena. Nel secondo match del girone A il numero uno del ranking travolge il connazionale David Ferrer in due set e si prende la rivincita dopo il derby perso in semifinale a Parigi Bercy. Secco il punteggio a favore del maiorchino, che chiude la partita col punteggio di 6-3, 6-2 in 1h15'. Nell'altro gruppo, Nole Djokovic doma Roger Federer in tre set (6-4, 6-7, 6-2) e aggancia Del Potro.

Match al di sotto delle aspettative, con molti errori non forzati e gioco senza acuti da ambo le parti. Ferrer, stanco per la maratona dell'ultimo mese e reduce dalla finale con Djokovic a Bercy, non riesce a ripetere la prestazione di Parigi, cedendo sotto i colpi di Rafa senza reagire ed entrare mai in partita. Prova più convincente invece per Nadal, che porta a casa una vittoria importante senza spendere troppe energie in vista delle prossime sfide.

Novak Djokovic, come detto, esordisce con una vittoria. Il serbo sconfigge 6-4, 6-7, 6-2 Roger Federer e trova il primo successo nel gruppo B: lunedì era stato l'argentino Del Potro a regolare Gasquet, oggi è toccato a Nole che ha avuto la meglio grazie alla maggiore esuberanza fisica. Buona comunque la prova dello svizzero, che vince un combattutissimo secondo set e poi deve arrendersi all'avversario.

Nel primo set Federer regge fino al 4-4, quando fallisce una palla break mandando in corridoio il dritto e consentendo a Djokovic di portarsi prima sul 5-4 e poi di chiudere. Sono i non forzati il problema dello svizzero, che nel secondo set però lotta come un leone e porta l'avversario al tie break: qui Federer lascia a 2 Djokovic, ma è necessario un notevole sforzo fisico per avere la meglio (1 ora e 10 la durata del periodo).

E infatti nel terzo il numero 2 del mondo ha vita facile: Djokovic chiude in 2 e 22 di gioco e conquista il 15esimo successo della carriera contro Federer, che però conduce ancora negli scontri diretti (16). Domani in campo Nadal-Wawrinka (Gruppo A) e Ferrer-Berdych (Gruppo B).

TAGS:
Tennis
Nadal
Ferrer
Masters londra

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento