Tennis, classifica ATP: Nadal allunga su Federer, Djokovic torna n.10

La classifica femminile è sempre guidata dalla Halep, poi Wozniacki e Stephens. Serena Williams guadagna 153 posizioni

Tennis, classifica ATP: Nadal allunga su Federer, Djokovic torna n.10

Grazie alla semifinale raggiunta a Wimbledon e all'uscita di scena nei quarti di Roger Federer, Rafael Nadal consolida il suo primato nella classifica mondiale del tennis maschile: sono ora 2230 i punti di vantaggio dello spagnolo sullo svizzero. Completa il podio il tedesco Alexander Zverev, avvicinato però dall'argentino Juan Martin Del Potro, mentre in quinta posizione si porta il sudafricano Kevin Anderson, finalista a Wimbledon.

Con un balzo di 11 posti si rivede nella top ten il serbo Novak Djokovic, vincitore per la quarta volta sui prati londinesi. Fabio Fognini si conferma il primo degli azzurri: il ligure sale un gradino portandosi al n.15. Alle sue spalle due passi avanti Marco Cecchinato, n.27, mentre è stabile Andreas Seppi al 50/o posto.

La classifica femminile è sempre guidata dalla romena Simona Halep con 831 punti di vantaggio sulla danese Caroline Wozniacki. Terza la statunitense Sloane Stephens, quarta la tedesca Angelique Kerber, vincitrice sabato a Wimbledon. E grazie alla finale conquistata sull'erba londinese la statunitense Serena Williams guadagna 153 posizioni e si colloca al n.28. La migliore delle azzurre è sempre Camila Giorgi, 35/a.

TAGS:
Tennis
Classifica atp
Nadal
Federer
Djokovic

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X